147 Visitatori + 3 Utenti = 150

TonyH, Madbob, abrasda
  Mostra Posts
Pagine: [1] 2 3 ... 500
1  Passion / ilPistone viaggiatore / Re: SA-RC 2015 il: Luglio 21, 2017, 18:14:16 pm
Ti sapro' dire com'e' fino a rc tra 1 settimana circa  Grin

Ottimo, attendo il rapporto una volta concluso il viaggio.
Quest'anno con la Volvo sará un'altro viaggiare sicuramente Smiley
2  Passion / ilPistone viaggiatore / Re: SA-RC 2015 il: Luglio 21, 2017, 17:49:20 pm
Percorsa la SA-RC fra Salerno e Lagonegro Nord qualche giorno fa....uno spettacolo. 120 km in poco piú di 50 minuti, viaggio che fila scorrevole con dei gran bei panorami.
Rispetto a qualche anno fa non c'é proprio paragone...anche in assenza di traffico in diversi punti bisognava andare piano, causa curve piuttosto chiuse, manto stradale pessimo, molte gallerie senza illuminazione.... Se ti capitava di notte poi, con catarifrangenti quasi inesistenti, era una bella avventura.

In generale, trovo lo stato delle autostrade Italiane veramente ottimo; manto stradale perfetto, ottima segnaletica orizzontale e verticale...é un vero piacere viaggiare. Sia all'andata che al ritorno, Arezzo - Trecchina (PZ), 595km, in 4h:40min, rispettando i limiti (tutor lungo quasi tutta la tratta), al ritorno siamo partiti alle 5:30am e poco dopo le 10 eravamo ad Arezzo.
3  Motori / Mondo Auto / Re: Audi a4 , presente passato futuro e il mio punto di vista il: Luglio 21, 2017, 17:08:13 pm
Capisco la fissa del fare le auto basse per farle consumare di meno....ma stiamo esagerando... 25 anni fa erano tutte intorno ai 14cm da terra minimi, ultimamente si tende a farle sempre piú rasoterra, ma le strade sono sempre quelle.

I primi di Luglio sono stato in vacanza in Sud Italia (Zona di Maratea - PZ), e con la A6 in altezza normale il primo giorno era un continuo grattare sotto (punta anteriore) immettendosi in alcune strade, parlo di strade normalissime asfaltate. Alla fine durante quasi tutta la vacanza ho tenuto l'auto in assetto rialzato (sospensioni pneumatiche) e problema risolto. Con la vecchia Audi 100 si andava ovunque senza mai avere dubbi (sbatto o non sbatto sotto??).

Penso sia anche per questo che i SUV si vendono sempre di piú...le strade sono sempre le solite, ma le auto normali le fanno sempre piú basse. Speriamo prima o poi ci sia un cambio di tendeza in questo senso.
4  Motori / Mondo Auto / Re: Audi a4 , presente passato futuro e il mio punto di vista il: Luglio 21, 2017, 17:00:18 pm
Ora del 2021 ... se mi fan la TT SB bene, se fan cacate con le A4/A5, ci son sempre le A7 Cool

Altro che TT SB, devono fare la TT SB Allroad....(viva i nomi lunghi!) magari RS.... allora si che si ragiona Wink
5  Mercatino / Vendo / Re: Vendesi A6 3.0 TDI V6 anno 2008 incidentata il: Luglio 21, 2017, 15:54:11 pm
La comprerà qualcuno in grado di smontarla.

Avrebbe senso quasi esclusivamente in tal caso. Rimetterla a posto sarebbe antieconimico, e quando si tratta di botte di quel tipo, che in apparenza sembrano non gravi, per rimettere l'auto in sesto al 100% la spesa puó essere notevole.
6  Redazione / Archivio media / Re: Fenomeno del giorno il: Luglio 21, 2017, 15:21:48 pm
La puzza di bufala si sente fino in Svizzera, ma magari a Panama l'odore non arriva...

Ma infatti.... Wink
Talmente assurdo da sembrare un pesce d'Aprile

Peró dai...é stato divertente leggerla. Tongue
7  Redazione / Archivio media / Re: Fenomeno del giorno il: Luglio 21, 2017, 15:18:37 pm
Peccato!! Grin
8  Mercatino / Vendo / Re: Vendesi A6 3.0 TDI V6 anno 2008 incidentata il: Luglio 21, 2017, 15:09:27 pm
Intanto ieri ha già telefonato uno... Vedrai che vendiamo tutto senza problemi.
Motore e cambio sono molto richiesti perché molto costosi da riparare o sostituire.

Penso anch'io che a quella cifra la si riesce a vendere senza tanti problemi, dentro ci sono tante cose che ancora funzionano abbastanza bene (motore, cambio, sistema climatizzatore, blocco chiave accensione, semiassi, probabilmente il parabrezza (che da solo, originale, costa minimo 600 Euro), tutti gli altri vetri, faro anteriore sinistro, fari posteriori, sedili... insomma sembra che ci sia molto da salvare.
9  Redazione / Archivio media / Re: Fenomeno del giorno il: Luglio 21, 2017, 14:42:50 pm
Sicilia. Canadair prende un sub per sbaglio. Sopravvissuto e ”miracolato” ci racconta la sua esperienza ai limiti dell’incredibilie.

Nelle ultime settimane il sud Italia è stato messo in ginocchio dagli incendi dolosi. Accanto alle storie dei pompieri che eroicamente hanno lavorato per 48 ore di seguito, accanto a retroscena sconcertanti come quello dei gatti usati per appiccare i roghi, spunta ora una nuova storia che ha dell’incredibile. A raccontarcela è proprio lui, Giovanni T. , operaio 34enne di Termini Imerese con la passione per le immersioni che, durante una delle sue uscite in mare, è stato accidentalmente prelevato da un Canadair e gettato sulle fiamme. Una storia che descritta così sembrerebbe assurda. A rendere ancor più inverosimile l’accaduto è anche il fatto che Giovanni si è salvato. Ha riportato qualche ustione e qualche frattura, ma è contento di poter raccontare quanto è successo, e lo ha fatto davanti ai microfoni di alcuni giornalisti. Queste le parole di Giovanni: 

“Stavo facendo un’immersione nelle acque del trapanese, al largo delle isole Egadi. Generalmente non mi allontano troppo dalla riva ma quel giorno, senza rendermene conto, mi sono allontanato molto di più. Di solito non uso palloncini o altri segnalatori, e so che questo ha influito negativamente, il pilota del Canadair non avrebbe mai potuto vedermi, inoltre mi ero immerso in acque vietate ai bagnanti e ai sub. Ho ricordi un po’ confusi, ma ho ancora impressa nella mia mente un’immagine. Stavo risalendo a galla quando all’improvviso ho notato dei vortici nell’acqua. Il mare era diventato schiumoso all’improvviso e avvertii una corrente fortissima che mi stava trascinando. Non capii proprio nulla di quello che stesse succedendo. Ricordo che a un certo punto fu come se fosse arrivata la notte. Ci volle qualche minuto per capire che mi trovavo su un mezzo di trasporto. Me ne resi conto perché riconobbi il rombo del motore e perché andai a sbattere sulla lamiera del velivolo. Ma  all’inizio pensai che si trattasse di una nave, o comunque di un mezzo marino . Non potevo di certo immaginarmi di essere finito su un aereo. Lo capii solamente quando rividi la luce. In quel momento il Canadair stava scaricando l’acqua sul fuoco e io, nonostante cercai istintivamente un appiglio, fui sbalzato a terra. Non ricordo null’altro. So soltanto che mi sono salvato grazie alla tuta da sub, impregnata di acqua, e grazie all’ossigeno che mi era rimasto nella bombola”.



Queste le parole di Giovanni che, dopo la caduta, ha perso conoscenza. Ma cosa è successo effettivamente? Gli addetti ai lavori, quel giorno, lo hanno trovato appeso a un albero. Uno di loro ha fatto la fotografia che mostriamo nell’articolo. Il corpo sembrava carbonizzato e non dava alcun segno di vita. In realtà, come già detto, Giovanni aveva perso i sensi per la caduta. Come ha fatto a scamparla? I medici e i pompieri hanno provato a ricostruire quanto è accaduto. Quello che ne viene fuori sono una serie di coincidenze che hanno permesso a Giovanni di salvarsi. Iniziamo dal prelievo in mare. Giovanni poteva essere travolto dalla carcassa dell’aereo, invece ha avuto la fortuna di ritrovarsi al centro del portellone e di finire, senza toccare la carcassa, dritto nel serbatoio del canadair. Successivamente il sub è stato lanciato nella zona dell’incendio che, però, era già stato domato. Le ultime fiamme rimaste non hanno permesso che morisse carbonizzato. La caduta sull’albero, secco per via dell’incendio, ha inoltre attutito la sua caduta (il velivolo ha sganciato l’acqua da un’altezza di massimo 6-7 metri, volava molto basso). Non dimentichiamo poi l’importanza che ha avuto la bombola dell’ossigeno ancora piena che gli ha concesso di evitare un’intossicazione da monossido di carbonio (le fiamme in quel momento erano state domante, ma il fumo ha impiegato qualche ora per svanire del tutto).

I medici hanno dato una prognosi di due mesi, prognosi dovuta alle 5 fratture scomposte che ha riportato (la più grave ad una costola) e alle ustioni di secondo grado che ha sul 60% del corpo. Giovanni è ora acclamato da tutti come un eroe. La sua storia è l’emblema che nella vita, con un po’ di fortuna, si possono superare anche gli ostacoli più difficili. Non ci resta che fare tanti auguri a Giovanni.


Fonte: http://www.sky24ore.it/2017/07/19/sicilia-canadair-prende-un-sub-per-sbaglio-sopravvissuto-e-miracolato-ci-racconta-la-sua-esperienza-ai-limiti-dellincredibilie/

Talmente assurdo da sembrare un pesce d'Aprile; eppure la notizia é in giro su vari giornali. Se effettivamente é vero....questo tizio deve accendere almeno un migliaio di ceri in chiesa! Grin
10  Dal mondo... / Altre news... / Re: Mercedes richiama 3 Milioni di auto Diesel il: Luglio 21, 2017, 12:45:44 pm
pensandoci, avrebbero potuto anche farlo senza annunciarlo ...mah

Sarebbe stato peggio...se qualcuno poi lo scopre, la figura di M.... sarebbe ancora piú grande Wink
11  Eventi / Raduni / Re: Raduno Desenzano 2002 (2003?) il: Luglio 20, 2017, 21:43:33 pm
C'era un monte di gente... Io, chb, raven, barto, walt, cavaliere, baranzo, non ricordo se c'erano anche Kaos e lupo... Forse anche lothar

C'era anche uno con una A6 Berlina Verde/Azzurro (colore rarissimo in Italia Grin)
12  Redazione / Presentazioni e censimento / Re: Mifune il: Luglio 20, 2017, 21:32:42 pm
Auto  : Ford Kuga 2.0 TDCi 150CV Powershift AWDTitanium  (MY16)

Durante gli ultimi giorni di vacanza in Italia ho avuto in affitto in Italia una Ford SMax automatica proprio con il tuo motore (2.0 TDCi 150CV). Abbinato al cambio automatico, il motore mi é sembrato ottimo, specie per la rumorositá, relativamente ridotta e la quasi totale assenza di "micro" vibrazioni in marcia. Insomma, veramente un'ottimo motore. Anche la vettura in se si é rivelata comoda, relativamente gradevole e si muoveva bene, senza mai essere in affanno.
13  Eventi / Raduni / Re: Raduno Desenzano 2002 (2003?) il: Luglio 20, 2017, 20:29:52 pm
Quel giorno avevo provato -insieme ad altri credo- la 996 turbo di Marco Barn. Ricordo che si era lamentato del fatto che non fossi riuscito a farla andare cone meritava  Embarrassed Grin.
Si, eravamo un bel gruppo.

Gran bella giornata!! E la 996 Turbo del Barn viaggiava da paura!! Grin
14  Dal mondo... / Altre news... / Re: Mercedes richiama 3 Milioni di auto Diesel il: Luglio 20, 2017, 19:07:46 pm
balle ! Grin Tongue

Azz hai ragione!! Grin
15  Dal mondo... / Altre news... / Re: Mercedes richiama 3 Milioni di auto Diesel il: Luglio 20, 2017, 18:52:22 pm
Hmmm....questa cosa del richiamo "volontario"di 3 milioni di vetture per un aggiornamento software ai motori Diesel.....solo "per rassicurare i nostri clienti che guidano vetture diesel e rafforzare la loro fiducia verso questo tipo di carburante" mi puzza abbastanza...

Mi sa che anche loro la coscienza tanto pulita non l'hanno... Curiosamente, nelle prove effettuate subito dopo il Dieselgate, fra i costruttori che uscivano molto male in termini di inquinamento in condizioni reali di utlizzo (sui motori Diesel provati), c'era anche Mercedes, oltre che Volvo e FCA.
Pagine: [1] 2 3 ... 500
Powered by MySQL Powered by PHP ilPistone.com | Powered by SMF 1.0.2.
© 2001-2004, Lewis Media. All Rights Reserved.
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Pagina creata in 0.088 secondi con 23 queries.