340 Visitatori + 5 Utenti = 345

&re@, Velo, ChS, baranzo, tappo
 domanda urgente guaio scooter
 Service (129 risp.)
 imola: dbkiller per le cicale
 Mondo Auto (2 risp.)
 100 di questi gihornet
 Mondo Moto (13 risp.)
 presunzione di conoscenza
 Altre news... (4 risp.)
 [momento storico] non mi hanno dat...
 Mondo Auto (166 risp.)
 test a castelleto di branduzzo
 Raduni (35 risp.)
 fenomeno del giorno
 Archivio media (2238 risp.)
 già finito l'amore per l'auto elet...
 Altre news... (87 risp.)
 pensieri automobilistici di una ga...
 Mondo Auto (1 risp.)
 moto piccola per nani ? no, grazie...
 Mondo Moto (1 risp.)
 bici elettrica quale scegliere
 Mondo Moto (47 risp.)
 ferrari purosangue
 Altre news... (73 risp.)
 vigonovo (ve) 11/09/2022
 Raduni (56 risp.)
 un' audi parcheggiata deturpa il p...
 Mondo Auto (2 risp.)
 carolina squat
 Mondo Auto (2 risp.)
 adeguamento istat multe da gennaio...
 Altre news... (2 risp.)
 e fanculo all'inquinamento
 Ambiente (34 risp.)
 f1 2022
 Sport (54 risp.)
 novità patenti a2 e a3 moto: nient...
 Mondo Moto (25 risp.)
 peugeot 305 cabrio bordeaux
 Mondo Auto (8 risp.)
 auto elettriche: weekend killer pe...
 Mondo Auto (2 risp.)
 il distributore di metano a prezzi...
 Mondo Auto (67 risp.)
 affarone con leggerissimo problema...
 Auto d'epoca (4 risp.)
 È arrivata la neve
 Mondo Auto (45 risp.)
 nuove norme sostituzione serbatoi ...
 Service (2 risp.)
 ammortizzatori koni
 Tecnica (19 risp.)
 occasionissima, solo 50.000 euro p...
 Auto d'epoca (1 risp.)
 tonale: ma chi la compra ?
 Mondo Auto (7 risp.)
 drag race: audi r8 v10 v rs q e-tr...
 Archivio media (3 risp.)
 le app delle auto
 Mondo Auto (81 risp.)
 primo serio test del van: 300 km c...
 Test su strada (8 risp.)
 bmw i4 e ix: richiamo batteria e d...
 Altre news... (11 risp.)
 vendo caballero 500 scrambler delu...
 Vendo (8 risp.)
 audi q6 tfsi 2023
 Mondo Auto (13 risp.)
 15 nuovi sistemi di sicurezza obbl...
 Altre news... (3 risp.)
 vettel si ritira
 Sport (14 risp.)
 koenigsegg si chiede come le hyper...
 Altre news... (4 risp.)
 fan..... gli adas
 Tecnica (12 risp.)
 taxi fuori dal ddl concorrenza (no...
 Mondo Auto (9 risp.)
 honda civic type r (2023)
 Altre news... (4 risp.)
 ferrari f355 v kia ev6: drag race
 Archivio media (19 risp.)
 bolla auto storiche
 Auto d'epoca (37 risp.)
 incentivi retrofit elettrico: fino...
 Mondo Auto (9 risp.)
 una pisciata da 5000 euro
 Altre news... (19 risp.)
 chevrolet blazer ev
 Altre news... (1 risp.)
 ford f-150 raptor r (700cv - v8)
 Altre news... (16 risp.)
 renault refactory: allungavita per...
 Mondo Auto (0 risp.)
 2035 stop alla vendita delle termi...
 Mondo Auto (63 risp.)
 test cooper s russia
 Test su strada (8 risp.)
 mancano i ricambi: concessionaria ...
 Mondo Auto (33 risp.)
 e con le multe ci paghiamo le boll...
 Difendersi dalle multe ingiuste (5 risp.)
 alfa romeo giulia erreerre fuorise...
 Altre news... (4 risp.)
 you will own nothing and be happy
 Mondo Auto (19 risp.)
 cina: incentivi per auto a motore ...
 Altre news... (4 risp.)
 patente digitale dal 2023
 Mondo Auto (2 risp.)
 honda cr-v (2022)
 Altre news... (1 risp.)
 suv e multe
 Mondo Auto (10 risp.)
 info pratiche iscrizione auto vent...
 Mondo Auto (12 risp.)
 per voi ricaleranno i prezzi??
 Mondo Auto (8 risp.)
 citroën c4 x
 Altre news... (3 risp.)
 svizzera: tassa sulle auto elettri...
 Altre news... (0 risp.)

+  ilPistone.com
|-+  Motori
| |-+  Mondo Auto
| | |-+  Renault Refactory: allungavita per auto
Pagine: [1] Vai Giù Stampa
   Renault Refactory: allungavita per auto   Vai Giù Vai Su Le News Indice del forum
Patarix Alessandro
Luglio 19, 2022, 20:54:43 pm
Global Moderator, V12, 12494 posts
Renault Refactory, il regno dell’economia circolare

Una panoramica sull'attività della fabbrica nella quale la Renault trasforma veicoli termici in elettrici, ma anche ricicla le batterie e rigenera varie parti meccaniche.



UNA FABBRICA CHE ALLUNGA LA VITA - Sappiamo bene come Renault abbia inserito, nel suo piano strategico Renaulution (qui per saperne di più), un importante capitolo dedicato all’economia circolare e al recupero, riuso e smaltimento di… molte cose! L’epicentro di questa rivoluzione è lo stabilimento di Flins, la Refactory della quale un webinar ha tracciato un bilancio. Ricordiamo che nella Refactory si implementano vari processi, per esempio il Re-Trofit: si tratta di sostituire il powertrain delle automobili con omologazione antinquinamento ormai datata con altri più puliti, anche elettrici. In questo ambito si inquadra anche la Factory VO (dove VO sta per Véhicules d’Occasion, ossia veicoli usati) che ricondiziona le auto usate per prolungarne la vita. Questo centro specializzato offre anche servizi di riparazione delle flotte aziendali, un reparto di produzione di componenti rari con stampanti 3D e un impianto di collaudo e prototipazione per valutare la durabilità dei veicoli. L’area Re-Trofit lavora in coordinamento con il centro Re-Cycle che riunisce le attività di riciclo e riutilizzo di componenti e materiali, comprese le batterie dei veicoli elettrici e ibridi. A partire dal 2021 in quest’area stanno confluendo gli esperti in remanufacturing dei componenti meccanici che in precedenza operavano nello stabilimento di Choisy-le-Roi (attivo in questo campo dal 1949) e questo massimizzerà l’uso, nella Factory VO, di questo tipo di ricambi e dei pezzi riutilizzati per arrivare a ricondizionare 45mila automobili l’anno al 2023 su una superficie coperta di 11.000 mq. L’attività strategica della riparazione delle schede elettroniche (è l’ambito della meccatronica) verrà poi potenziata nel quadro di questo trasferimento di personale e attività a Flins.


RETROFIT ANCHE PER GLI STABILIMENTI - I dati comunicati durante il webinar sono interessanti: la Factory VO, aperta nel settembre 2021, ha già rigenerato 12.000 veicoli e ha in programma di estendere la sua attività al retrofit dei veicoli commerciali commerciali leggeri grazie all’accordo con la startup Phoenix Mobility: si prevede la conversione di 1.000 Renault Master l’anno. La qualità è assicurata sia dal fatto che la Factory VO è digitalizzata al 100%, per un controllo preciso delle varie fasi del ricondizionamento, sia da programmi di formazione del personale continui ed evoluti. L’idea di base è allungare la vita dei veicoli e dei loro componenti e questo fa bene all’ambiente ma anche a Renault, perché si allunga il tempo nel quale un veicolo può generare valore. Gli impianti Re-Cycle hanno invece recuperato i materiali di 190mila catalizzatori (dai quali si estraggono metalli preziosi quali platino, palladio e rodio) e 750 tonnellate di fascioni paraurti. I numeri sono interessanti: da un veicolo a fine vita si possono recuperare fra i 10 e i 20 kg di rame, utile per esempio per i nuovi motori senza magneti permanenti (qui per saperne di più) e si punta a riparare 20.000 batterie l’anno al 2030. In Re-Cycle si stima che la rigenerazione dei ricambi consenta di risparmiare l’85% dell’energia e il 96% dell’acqua rispetto alla produzione di un pezzo nuovo; il 92% dei materiali raccolti, poi, avrà una seconda vita in componenti nuovi. Un altro pilastro del piano Renaulution è poi RE-START: si tratta di un centro per l’innovazione e la formazione. È composto di 3 divisioni. Una è al servizio dell’industria 4.0 per sviluppare, in particolare, processi di prototipazione, stampa 3D e retrofit dei robot industriali, l’altra è specializzata nella costruzione di prototipi di veicoli commerciali e la terza è un campus nel quale si svolgono corsi di formazione professionale e progetti di collaborazione con università. Da quest’anno si sono aggiunti un incubatore dedicato alla ricerca e all’innovazione a livello di economia circolare e nuovi programmi di formazione, anche per ottenere certificazioni, con il sostegno della regione e offerti anche a persone escluse dal sistema scolastico tradizionale.



LA LUNGA VITA DELLE BATTERIE - La divisione RE-START stamperà in 3D 60.000 parti entro il 2022 e opererà, entro l’anno prossimo, il retrofit migliorativo di 100 robot industriali. Fra le dotazioni di questo hub c’è anche una “ Control Tower” dalla quale si controllano, secondo i dettami dell’Industrial Internet of Thing, sistemi e macchinari degli stabilimenti del Gruppo. I dati raccolti dai sensori vengono analizzati e se si evidenziano scostamenti da quelli normali si attiva una segnalazione per evitare guasti più gravi in grado di bloccare le linee di produzione. RE-ENERGY, lo dice il nome, si occupa poi delle applicazioni per la seconda vita delle batterie e per le nuove energie. Gaia, filiale del Gruppo specializzata nella riparazione delle batterie, stima che entro il 2030 recupererà 20.000 batterie l’anno. RE-ENERGY, insieme a Mobilize (leggi qui la sua strategia) ha poi costruito nel sito di Flins uno stoccaggio dell’energia partendo dalle batterie recuperate: ha una capacità di 15 MWh, eroga la potenza nominale in meno di mezzo secondo e le batterie che lo compongono, che sono state usate per 10/15 anni nei veicoli, possono ‘vivere’ in questo impianto fino ad altri 10 anni. I moduli e le celle che provengono dalle automobili saranno anche il cuore dei prodotti studiati da betteries, una startup integrata nella Refactory: i betterGen saranno infatti dei gruppi elettrogeni ricaricabili e portatili da usare, per esempio, in cantiere o sulle barche.


SI PENSA ANCHE ALL’IDROGENO - La capacità di stoccaggio di questi sistemi di storage mobili e stazionari si prevede raggiunga i 30 MWh nel 2022. Ma la Refactory vuol dire anche idrogeno: il gas più leggero è infatti al centro dell’attività di Hyvia e Flins ospiterà anche, a partire da quest’anno, le attività di assemblaggio delle celle a combustibile e delle stazioni di rifornimento oltre alla produzione dell’idrogeno. HYVIA nasce nel giugno 2021 (leggi qui del Renault Master a idrogeno) come joint-venture fra il Gruppo Renault e lo specialista in fuel cell Plug Power per fornire soluzioni di mobilità ad una clientela professionale. Dai veicoli commerciali alimentati a idrogeno alle stazioni di ricarica e ai servizi correlati, HYVIA mira a fornire l'intero ecosistema dell’idrogeno chiavi in mano. L’unione delle fuel cell a idrogeno con una sostanziosa batteria da 30 kWh mira a unire la velocità del rifornimento dell’idrogeno con la flessibilità e il recupero dell’energia delle batterie. Nel corso del webinar si è parlato anche dell'opportunità, per un gestore flotta, di dotarsi di una o più distributori di idrogeno direttamente nel suo piazzale ma HYVIA fornisce anche gli elettrolizzatori, ossia gli apparati che scindono l’acqua in idrogeno e ossigeno. A Flins ne sorgerà a breve uno da 1 MW ma HYVIA ne produrrà anche fino a 5 MW di potenza, che è quella assorbita ed è proporzionale alla produzione dell’idrogeno.


Fonte: https://www.alvolante.it/news/renault-refactory-il-regno-dell-economia-circolare-379017

Panama: "Where the World meets"
patarix2@hotmail.com Guarda Profilo WWW Email  Loggato 
Pagine: [1] Vai Su Stampa 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP ilPistone.com | Powered by SMF 1.0.2.
© 2001-2004, Lewis Media. All Rights Reserved.
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Pagina creata in 0.052 secondi con 22 queries.