215 Visitatori + 1 Utente = 216

alura
 nunzio vobis novus vehiculum
 Mondo Auto (51 risp.)
 toyota supra (2020)
 Altre news... (54 risp.)
 a proposito di tenere la destra...
 Mondo Auto (2 risp.)
 dodge ram
 Mondo Auto (6 risp.)
 vendo la focus.... a giugno!
 Vendo (4 risp.)
 vendo mondeo 1.8 td 1997
 Vendo (159 risp.)
 black beauty 2 la vendetta.....
 Mondo Auto (82 risp.)
 fenomeno del giorno
 Archivio media (1394 risp.)
 qualcuno per cortesia mi spiega co...
 Mondo Auto (64 risp.)
 shelby gt500
 Altre news... (1 risp.)
 elettriche: come non farle
 Mondo Auto (69 risp.)
 ghiaccio malefico
 Mondo Auto (1 risp.)
 alt&@ (was: e per natale... ma...
 Mondo Auto (322 risp.)
 camper + caravan (roulotte)
 Tecnica (21 risp.)
 emissioni - fca paga
 Mondo Auto (10 risp.)
 multa con auto a noleggio, residen...
 Mondo Auto (3 risp.)
 segnaletica orizzontale ''salvamot...
 Mondo Moto (7 risp.)
 oggetto non identificato sulla scr...
 Mondo Auto (18 risp.)
 auto storiche ahi ahi
 Mondo Auto (630 risp.)
 hd livewire
 Mondo Moto (29 risp.)
 panda ii - problemi servosterzo
 Service (21 risp.)
 commercial: wallmart grocery picku...
 Archivio media (4 risp.)
 agif al aviv
 Sport (1 risp.)
 vaviamale
 Sport (2 risp.)
 gm taglia 14'700 posti in nord ame...
 Mondo Auto (34 risp.)
 discorso 2018 di natale del dogui
 Bacheca (22 risp.)
 vendeo mondo
 Vendo (1 risp.)
 il salto del fosso
 Consigli per l'acquisto (296 risp.)
 avviatori d'emergenza
 Service (33 risp.)
 comprata!
 Consigli per l'acquisto (110 risp.)
 ultimo viaggio dell'anno, in giro ...
 Mondo Auto (22 risp.)
 iniziato il processo di sostituzio...
 Mondo Auto (61 risp.)
 gallery monoposto f1 strane
 Sport (0 risp.)
 presa
 Consigli per l'acquisto (24 risp.)
 regalo di natale per il mauring
 Mondo Auto (22 risp.)
 legalità cerchioni auto after mark...
 Tecnica (22 risp.)
 ordinata, contrariamente alla logi...
 Mondo Auto (37 risp.)
 spia pre-riscaldamento diesel. si ...
 Mondo Auto (15 risp.)
 integrali a confronto
 Archivio media (16 risp.)
 faro in ammollo
 Tecnica (60 risp.)
 stefan everts in coma (malaria)
 Sport (14 risp.)
 mercedes e portatarga tedeschi.
 Mondo Auto (25 risp.)
 ducati multistrada 950
 Mondo Moto (242 risp.)
 alcool test non valido senza avvoc...
 Altre news... (7 risp.)
 maserati 222 e 422: video dell'epo...
 Auto d'epoca (10 risp.)
 "svernatina" di dicembre...
 Mondo Auto (19 risp.)
 assicurazioni online: cosa inserir...
 Consigli per l'acquisto (77 risp.)
 nuova bugatti chiron small edition
 Mondo Auto (20 risp.)
 mazda mx-5 my2019
 News (168 risp.)
 problemi zero, in mezz'oretta si r...
 Mondo Auto (15 risp.)
 neve: gomme estive su 4wd vs 2wd c...
 Archivio media (30 risp.)
 compatibilità vecchio impianto tel...
 Carstereo (16 risp.)
 confronti di dimensioni
 Mondo Auto (9 risp.)
 euroncap: 0 stelle per panda, 1 je...
 Altre news... (44 risp.)
 auto a guida autonoma a torino: co...
 Mondo Auto (36 risp.)
 a volte ritornano
 Mondo Auto (25 risp.)
 ragazza tosta in fuoristrada
 Mondo Auto (4 risp.)
 ma è così difficile andare in moto...
 Mondo Moto (1 risp.)
 saab 93 cabrio
 Consigli per l'acquisto (2 risp.)
 basta ganasce, arriva la lastra
 Difendersi dalle multe ingiuste (1 risp.)
 [poll] il primo mezzo a motore
 Sondaggi (90 risp.)
 assistenza gratuita on line
 Difendersi dalle multe ingiuste (0 risp.)

+  ilPistone.com
|-+  Passion
| |-+  Sport
| | |-+  RALLY - L'ABC...del rally
Pagine: 1 ... 8 9 [10] Vai Giù Stampa
   Re: RALLY - L'ABC...del rally   Vai Giù Vai Su Le News Indice del forum
SUBARUAIMONT
Novembre 26, 2013, 10:27:44 am
Utente standard, V12, 18123 posts
Variazioni regolamento rally nel 2014 in Italia (Aggiornato al 25 novembre 2013)

TERMINE RALLY
Il termine “Rallies” sarà modificato in “Rally”, unificandolo sia al singolare che al plurale, per renderlo corrispondente all’uso del linguaggio corrente.

CENSIMENTO PILOTI
Al momento del rilascio della licenza 2014 verrà effettuato un censimento dei Piloti, con finalità esclusivamente statistiche, per individuare la specialità agonistica prevalentemente svolta (Rally, Pista, Salita, Regolarità, ecc.), per valutare l’effettiva consistenza numerica dei bacini di utenza delle varie specialità dello sport automobilistico, fornendo così dei dati che possano essere di ausilio a tutte le componenti della Federazione nella stesura dei programmi agonistici.

PROGETTO GIOVANI
Verrà studiato un progetto, da sviluppare in collaborazione con la Scuola Federale di Vallelunga, per individuare dei giovani Piloti, con particolare talento, che possano dare continuità alla grande tradizione internazionale che l’Italia ha sempre avuto nell’ambito dei Rally, vista anche la necessità di accrescere il loro bagaglio tecnico e comportamentale con un sistematico accompagnamento sin dai primi anni della loro attività agonistica.


Al fine di incrementare le capacità di guida e verificare l’effettiva esperienza dei Piloti necessaria per condurre vetture WRC, SUPER 2000, KIT CAR OLTRE 1600, R5, oltre al possesso della attuale licenza C/R Internazionale, occorrerà aver effettuato un test di abilitazione. Il Test potrà essere effettuato presso la Scuola Federale oppure in località differenti, più vicini alla residenza dei richiedenti, sempre dalla Scuola Federale. I Conduttori che hanno già utilizzato delle vetture della tipologia in questione, potranno ottenere l’abilitazione anche senza l’effettuazione del test; per questi conduttori verranno prese in considerazione esclusivamente le classificazioni in gare che si sono svolte nel territorio Nazionale. Alla Scuola Federale di Vallelunga sono affidati anche la supervisione ed il monitoraggio delle procedure necessarie al rilascio della licenza C/R Internazionale.

LICENZA ORGANIZZATORE RALLY
Pet il rilascio della licenza ai nuovi Organizzatori della specialità Rally, al fine di accrescere la verifica delle loro capacità organizzative, sarà adottata la seguente procedura: – dopo due affiancamenti, il neo-organizzatore potrà organizzare esclusivamente una gara di tipologia “Rally Day”.
l’ACI-CSAI designerà per questa gara un “Tutor”, che seguirà il neo-Organizzatore in tutte le fasi preliminari e durante lo svolgimento della gara, re digendo un rapporto conclusivo sulla base del quale ACI-CSAI stabilirà se rilasciare in via definitiva la licenza di Organizzatore o richiedere nuovamente l’applicazione della procedura sopra ind icata (Rally Day e Tutor).
In tale ipotesi, qualora il rapporto non fosse ancora positivo, il neo-Organizzatore dovrà iniziare nuovamente la procedura, effettuando nuovamente anc he i due affiancamenti preliminari.
Tutte le spese di trasferta del Tutor saranno a carico del neo-Organizzatore.

SOSPENSIONE RILASCIO PASSAPORTI TECNICI VETTURE FGT (NS 10 – Cap. VII)
A partire da gennaio 2014 verrà sospeso il rilascio dei passaporti tecnici delle vetture FGT, al fine di non incrementare il parco vetture di questa tipologia in considerazione delle novità normative previste dalla FIA per le vetture GT da rally.

NUOVO ASSETTO TITOLAZIONI RALLY NAZIONALI (NS 11 – Art. 2.2.5.2)
Nel 2014 l’attuale assetto delle titolazioni verrà articolato come segue.
Tutte le gare valevoli per i Titoli Nazionali verranno così suddivise:
Rally con PS su fondo in asfalto:
Nazionale A : minimo 150 Km. di PS.
Nazionale B : da 100 a 130 Km. di PS
Nazionale C : da 60 a 80 Km. di PS

Rally con PS su fondo in sterrato:
Nazionale A : minimo 120 Km. di PS
Nazionale B : da 100 a 120 Km. di PS
Nazionale C : da 60 a 80 Km. di PS

Campionato Italiano Rally (CIR)
Con modalità di svolgimento invariate rispetto all’anno precedente.
Gare della tipologia:
Rally Nazionale A su fondo in asfalto, minimo 150 Km. di PS
Rally Nazionale A su fondo in sterrato, minimo 120 Km. di PS

Campionato Italiano WRC (CI WRC) EX TRA
Riservato alle vetture WRC, A8, KIT CAR OLTRE 1600, strutturato con un numero massimo di 8 rally con validità per il TROFEO RALLY NAZIONALI.

Gare della tipologia:
Rally Nazionale B su fondo in asfalto, da 100 a 130 Km. di PS
La classifica finale sarà stabilita, per ciascun conduttore, sommando un numero massimo di 5 risultati.
Le vetture della categoria WRC, A8, KIT CAR OLTRE 1600, non prenderanno né toglieranno punti ai fini delle classifiche del TRN.
 
Trofeo Rally Terra (TRT)
Con modalità di svolgimento invariate rispetto all’anno precedente.
Gare della tipologia:
Rally Nazionale A, minimo 120 Km. di PS
Rally Nazionale B, da 100 a 120 Km. di PS

Trofei Rally Nazionali di Zona (TRN)
Articolato per ogni zona in gare della tipologia:
Rally con PS su fondo in asfalto:
Nazionale A : gara abbinata al Rally CIR, di una giornata da 80 a 120 Km. di PS valida per il TRN con coefficiente 2,5.
Nazionale B : da 100 a 130 Km. di PS valida per il TRN con coefficiente 2.
Nazionale C : da 60 a 80 Km. di PS valida per il TRN con coefficiente 1,5 o coefficiente 1, secondo merito.

Rally con PS su fondo in sterrato:
Nazionale A : gara abbinata al Rally CIR di una giornata di almeno 80 Km di PS valida per il TRN con coefficiente 2,5.
Nazionale B : gara abbinata al Rally TRT da 100 a 120 Km. di PS valida per il TRN con coefficiente 2.
Nazionale C : da 60 a 80 Km. di PS valida per il TRN con coefficiente 1,5.

In ogni zona, ai fini della definizione delle classifiche del TRN, verranno conteggiati un numero massimo di 4 risultati; sarà possibile acquisire solo un punteggio in una gara a coefficiente 2,5.

Inoltre sarà possibile partecipare ad una gara fina le con PS con fondo in asfalto, valevole per tutte la zone, che sarà conteggiata come quinto risultato da sommare a quelli già conteggiati nelle singole zone di partecipazione.


Zona 1 Nord Ovest: Piemonte – Valle d’Aosta
Zona 2 Centro Nord: Liguria – Lombardia
Zona 3 Nord Est: Triveneto – Emilia Romagna – Marche
Zona 4 Centro: Toscana – Umbria – Sardegna
Zona 5 Sud: Lazio – Abruzzo – Campania – Molise – Puglia – Calabria
Zona 6 Sud isole: Sicilia

CAMPIONATO COSTRUTTORI PRODUZIONE
Al fine di incentivare l’interesse dei costruttori anche in questa tipologia incrementando le partecipazioni, verrà istituito il Campionato Italiano Rally Costruttori Produzione, con modalità regolamentari analoghe ai Titoli in essere.

CONDUTTORI CAMPIONATO ITALIANO JUNIOR
Al fine di incrementare la partecipazione al Campionato Italiano Junior, sarà consentita ai vincitori del Titolo la partecipazione al campionato, sempre nel limite dell’età massima, anche negli anni successivi.

RALLY DAY (NS 11 – Art. 2)
Verrà istituita la tipologia Rally Day, da svolgersi con il seguente format:
svolgimento della parte agonistica della gara in una sola giornata
premiazioni sul palco di arrivo
lunghezza totale Prove Speciali: da 25 a 40 Km.
lunghezza di ogni Prova Speciale: min. 3 Km – max. 7 Km
numero Prove Speciali: min. 2 – max. 3
ripetizione Prove Speciali: max. 3 volte
ricognizioni: 4 ore nel giorno precedente alla gara con un massimo di 3 passaggi per prova.

Le sole Verifiche Sportive e Tecniche potranno esse re svolte nel giorno precedente la gara, che sarà anche l’unico possibile per le ricognizioni del per corso. Il format non potrà essere variato dall’organizzatore con aggiunta di prologhi, differenti chilometraggi, numero di Prove Speciali, ecc. Potranno essere ammesse tutte le vetture previste per i Rally Nazionali, nel numero massimo di 120, ad esclusione di quelle delle Classi: Super 2000, R 4, R5, RGT. Le vetture N4 saranno ammesse nella configurazione FIA con flangia da 33 mm. Nelle 10 Auto Storiche al seguito, non saranno amme sse le vetture dei Gruppi 2 e 4 con cilindrata superiore a 2500 cc.

Le tasse d’iscrizione alle gare saranno così stabilite:

Super 1600, N4, R3C, R3T, R3D, R2C: euro 300,00
R. START: euro 230,00
Tutte le altre Classi: euro 260,00

Non sarà permessa la partecipazione dei Piloti Prioritari. Gli organizzatori che nell’anno precedente hanno gi à organizzato un rally di qualsiasi tipologia o una ronde potranno richiedere l’iscrizione a calendario 2014 modificandone la tipologia in “Rally Day”. Le nuove iscrizioni di gare della tipologia Rally Day saranno accolte, compatibilmente alla disponibilità di date, successivamente alla discussione di tutte le altre tipologie di rally.

RONDE (NS 11 – Art. 2.2.10)
 Le Ronde non potranno utilizzare la denominazione “Rally”.
Lo svolgimento delle Ronde sarà consentito solo nei mesi di gennaio, febbraio, marzo, agosto, novembre e dicembre e non nei fine settimana che precedono o seguono i mesi di marzo, agosto, novembre. Solamente le gare facenti parte dello Challenge Ronde Terra, al fine di incentivare le partecipazioni alle gare con questa tipologia di fondo delle PS, potranno avere svolgimento anche negli altri mesi
L’Organizzatore sarà tenuto a prevedere, tra un passaggio e l’altro della PS, l’utilizzo del trasferimento più breve.
Per la stesura classifiche saranno considerati i tre migliori tempi delle quattro PS, che andranno sempre tutte completate.
Dal 2014 verrà abolito il Challenge Ronde Asfalto.
Nel corso dell’anno 2014 non verranno più accettate nuove iscrizioni di gare della tipologia Ronde.
Dal 2015 non verranno più accettate nuove iscrizioni di Gare della tipologia Ronde.
 
RALLY DUE (NS 11 – Art. 2.2.11) RALLY SPERIMENTALI NEI DUE SENSI DI MARCIA
Nel 2014 verrà abolita la tipologia Rally Due.
Verrà conclusa, senza prosieguo, la sperimentazio ne denominata “JRS”.
In tutti i Rally e Ronde, con esclusione dei ral ly in circuito, sarà vietato percorrere le PS nei due sensi di marcia.

UNIFICAZIONE CLASSI DI CILINDRATA (NS 11 – Art. 2.1 .6)
Per tutte le vetture omologate dal 1991 in poi, verranno unificate le classi esistenti con quelle analoghe per le vetture Fuori Omologazione.
Per queste vetture le nuove classi nei Rally saranno così formulate:
N0 (vetture N0/FN0)
N1 (vetture N1/FN1)
N2 (vetture N2/FN2)
N3 (vetture N3/FN3)
N4 (vetture N4/FN4)
A0 (vetture A0/FA0)
A5 (vetture A5/FA5)
A6 (vetture A6/FA6)
A7 (vetture A7/FA7)
A8 (vetture A8/FA8)

INDICAZIONE CILINDRATA (Art. 2 NS 11)
In tutte le classifiche di gara verrà inserita, in aggiunta alla attuale denominazione del gruppo e della classe, anche la cilindrata della classe di appartenenza delle vetture.

AUTORIZZAZIONI AMMINISTRATIVE (NS 11)
Le domande di autorizzazione per lo svolgimento di un Rally ed il rilascio delle relative autorizzazioni amministrative, dovranno riguardare anche gli eventuali percorsi alternativi in caso di interruzione ed impossibilità di transito in una Prova Speciale, ed i percorsi di servizio (esempio: trasferimento di vetture dal Parco Chiuso alle veri fiche tecniche post gara).

CAMBIO PNEUMATICI E LORO MODIFICHE (NS 11 – Art. 12 .5.1)
Per ottenere un contenimento dei costi per tutti i Concorrenti limitando l’utilizzo degli pneumatici, nelle gare di tipologia Nazionale A valide per il Campionato Italiano, il kilometraggio totale delle Prove Speciali tra due cambi di pneumatici non dovrà essere inferiore a 50 Km per le gare con fondo asfaltato ed a 40 Km per le gare con fondo sterrato; nelle gare di tipologia Nazionale B (Asfalto e Terra), il kilometraggio totale delle Prove Speciali tra due cambi di pneumatici, non dovrà essere inferiore a 40 Km. Nei Parchi Assistenza delle gare con fondo asfaltato dove sarà vietata la sostituzione degli pneumatici, sarà comunque consentita l’adozione degli pneumatici rain nel caso la vettura fosse partita dal precedente Parco Assistenza o dalla Partenza con gli pneumatici a stampo, oppure l’esclusiva adozione degli pneumatici a stampo nel caso in cui la vettura fosse partita dal precedente Parco Assistenza o Partenza con gli pneumatici rain.
 
RIFORNIMENTO CARBURANTE – REFUELLING (NS 11 – Art. 12.6.1)
La rispondenza del carburante utilizzato a quello previsto dal Regolamento potrà essere accertata in via preliminare in qualunque momento della competizione, per mezzo di apparecchiature poste nella disponibilità dei Commissari Tecnici ed in grado di verificare, per comparazione, la conformità al campione di carburante di riferimento consegnato all’atto delle verifiche ante gara dal fornitore unico.

RICOGNIZIONI (Art 14.3.1)
Per contenere il disagio per i residenti delle località interessate dal percorso di un Rally causato dalle ricognizioni dei concorrenti concentrate in poche ore, gli Organizzatori potranno, come in passato, indicare 2 giorni per il loro svolgimento.

TEST NON COMPRESI NEI PROGRAMMI DI GARA (NS 11 – Ar t. 14.5)
L’attuale normativa per lo svolgimento dei test verrà modificata con le seguenti modalità:
ad ogni turno di test potranno partecipare un num ero massimo di 6 vetture
ogni turno di test potrà avere una durata massima 3 ore
per ogni giornata di test potranno essere effettu ati un massimo di 4 turni
i Conduttori dovranno essere in possesso di licenza ACI/CSAI in corso di validità, adeguata alla vettura utilizzata
i Delegati Regionali dovranno, preliminarmente al l’autorizzazione di ACI-CSAI, esprimere il loro parere.
 
PREMI (NS 11 – Art. 24.2)
Al fine di semplificare le cerimonie di premiazione e ridurne i costi, i premi d’onore attribuiti allo stesso conduttore delle classifiche generale, di gruppo e di classe, non saranno tra loro cumulabili; pertanto ai vincitori di più classifiche verrà assegnato solo il premio della classifica più rilevante.

PILOTI PRIORITARI (NS 11 – Art. 25.2)
In considerazione delle caratteristiche prestazionali delle vetture e del loro utilizzo per il Campionato Italiano Junior, per il quale è necessario che i competitori non siano avvantaggiati dalla priorità, sarà inserita nell’elenco delle vetture per il cui utilizzo decade la priorità, anche la classe R2B.

CALENDARIO (NS 11 – Art. 28.2.1)
Al fine di assicurare un adeguato distanziamento tra le gare del Campionato Italiano Rally,
il distanziamento minimo tra i Rally di Campionato Italiano dovrà essere di almeno 21 giorni.
il distanziamento minimo tra un Rally di Campionato Italiano e qualsiasi altra tipologia di Rally che si volgerà nella stessa zona o in provincie limitrofe, anche se appartenenti a zone diverse, dovrà essere di almeno 21 giorni.
Inoltre, in considerazione del passaggio della tipologia Rally in Circuito sotto la competenza della Commissione Rally, le iscrizioni di queste gare verranno valutate caso per caso da ACI-CSAI per ottimizzarne l’inserimento nel calendario Rally 2014.

DECARCERAZIONE (NS 11 – APPENDICE IV – Art. 3.1.9)
Al fine di incrementare la sicurezza, abbreviando i tempi di un eventuale soccorso nelle Prove Speciali di maggiore lunghezza, in ogni tipologia di Rally sarà obbligatoria la presenza di un mezzo di decarcerazione ogni 15 km. di prove Speciali. Il mezzo di decarcerazione dovrà essere dotato di un collegamento radiofonico o telefonico continuo con la Direzione gara (vedi NS Cool.

ASSICURAZIONE (NS 11 – Art. 6.2)
Al fine di garantirne la copertura assicurativa, l’Organizzatore dovrà indicare nel service book anche il percorso di trasferimento all’officina prevista per le Verifiche Tecniche post gara.

SICUREZZA NEI RALLY (NS 11 Appendice IV)
Al fine di agevolare il compito dei Commissari di Percorso di controllo e posizionamento in zone sicure, il pass rilasciato ai fotografi dovrà specificare che il loro posizionamento nelle PS sarà consentito esclusivamente nelle postazioni riservate ai media, se previste dall’Organizzatore, e nelle zone riservate al pubblico.

Dal sito tuttorally+

La cosa più bella che può fare un uomo vestito è guidare di traverso (Miky Biasion)
Guarda Profilo Email  Loggato 
   Re: RALLY - L'ABC...del rally   Vai Giù Vai Su Le News Indice del forum
SUBARUAIMONT
Gennaio 24, 2014, 11:45:14 am
Utente standard, V12, 18123 posts
E' stato pubblicato sul sito della CSAI l'aggiornamento regolamentare con l'elenco completo dei piloti prioritari nel settore rally, valido per il 2014. Eccolo:
1° ELENCO CSAI RALLY INTERNAZIONALE:
ANDREUCCI PAOLO
BASSO GIANDOMENICO
BETTI LUCA
CRUGNOLA ANDREA
GIANFICO FABIO
MARCHIORO NICOLO'
NUCITA ANDREA
PERICO ALESSANDRO
PORRO PAOLO
RICCI LUIGI
SCANDOLA UMBERTO
SIGNOR MARCO
VELLANI ROBERTO
VITTALINI ALEX

2° ELENCO CSAI RALLY INTERNAZIONALE:
ALBERTINI STEFANO
ANDOLFI FABRIZIO JUNIOR
ANGILLETTA NICOLA
BRUNELLO MATTEO
BOSCA ALESSANDRO
CAMPEDELLI SIMONE
CARELLA ANDREA
CHENTRE ELWIS
COMENDULLI PAOLO
COSTENARO GIACOMO
DE CECCO CLAUDIO
DE PIERRO ALFONSO
DIOMEDI MAURIZIO
DI PALMA GIUSEPPE
FERRAROTTI IVAN
GAMBA MATTEO
FONTANA CORRADO
LAGANA' FRANCESCO
PETRACCA MARCO
PIERANGIOLI VALTER
POZZO GIUSEPPE
RE FELICE
RENDINA MASSIMILIANO
RIOLO SALVATORE
ROSSI ALBERTO
RUNFOLA MARCO
SCIESSERE EDDIE
SORCI OSCAR
TABARELLI DANIELE
TERPIN CRISTIAN
TRAVAGLIA RENATO
TRENTIN MAURO
VESCOVI ROBERTO
ZECCHIN EMANUELE

La cosa più bella che può fare un uomo vestito è guidare di traverso (Miky Biasion)
Guarda Profilo Email  Loggato 
   Re: RALLY - L'ABC...del rally   Vai Giù Vai Su Le News Indice del forum
SUBARUAIMONT
Gennaio 26, 2014, 09:21:17 am
Utente standard, V12, 18123 posts
Leonardo Adessi, Presidente Commissione Rally CSAI, presenta la nuova stagione rallystica italiana 2014.


La cosa più bella che può fare un uomo vestito è guidare di traverso (Miky Biasion)
Guarda Profilo Email  Loggato 
   Re: RALLY - L'ABC...del rally   Vai Giù Vai Su Le News Indice del forum
SUBARUAIMONT
Febbraio 01, 2014, 07:42:53 am
Utente standard, V12, 18123 posts
Suzuki Italia ha deciso di ampliare il suo impegno nelle competizioni e sabato 1 febbraio durante il MotorSport-ExpoTech di ModenaFiere renderà noto il programma.
Per ora ufficializzata la nascita del Rally Trophy, interno al CIR come parte del Trofeo R1 CSAI , indirizzato alle Swift Sport Gruppo R1 e Racing Star gommate Toyo, per cui sarà previsto un premio di 50.000 euro al vincitore e un’auto con allestimento rally Sparco, mentre per le altre posizioni top di classifica ci saranno ricompense in denaro compresi al navigatore, al primo Under 23 e al Concessionario Suzuki.
Rinnova per il settimo anno la Suzuki Rally Cup riservata Swift Sport Gruppi R1, Racing Start e N2 su Michelin, che si disputerà in sei gare del nuovo campionato WRC.

Calendario Suzuki Rally Trophy:
04-06 aprile 56° Rally Sanremo
09-11 maggio 98° Targa Florio
01 giugno 40°Rally Coppa d’Oro
12-13 luglio 15°Rally Circuito di Cremona
29-31 agosto 50° Rally del Friuli Venezia Giulia
19-21 settembre 21° Rally Adriatico (terra)
10-12 ottobre 32° Rally Due Valli

Calendario Rally Cup
28-29 marzo 38° Rally 1000 Miglia
02-03 maggio 30° Rally della Lanterna
20-21 giugno 31° Rally della Marca
12-13 luglio Rally Circuito di Cremona
12-13 settembre 34° Rally Int. San Martino di Castrozza e Primiero
17-18 ottobre 33° Rally Trofeo ACI Como

La cosa più bella che può fare un uomo vestito è guidare di traverso (Miky Biasion)
Guarda Profilo Email  Loggato 
   Re: RALLY - L'ABC...del rally   Vai Giù Vai Su Le News Indice del forum
SUBARUAIMONT
Marzo 06, 2014, 10:50:03 am
Utente standard, V12, 18123 posts
Tutte le antenne sulle macchine da rally a cosa servono?
Il tetto delle WRC iscritte nel Campionato del mondo Rally della FIA è costellato d’antenne, che arrivano ad otto. A cosa servono? Xavier (della Ino2 Systems) ha spiegato l’arcano:
"Cominciamo da quella fissata da un patch adesivo nero sulla parte anteriore sinistra della vettura. Quest’antenna serve alla trasmissione in diretta dei filmati. È collegata ad una centralina, fissata sotto il sedile del pilota, che registra le immagini della telecamera imbarcata. Queste immagini vengono inviate ad un elicottero che le ritrasmette, poi, ad un aereo ponte-radio, che a sua volta le trasmette alla regia. È un sistema abbastanza complesso  che, per funzionare correttamente, richiede che l’elicottero si trovi ad una distanza ben definita dalla vettura.
Quella fissata invece con un patch adesivo bianco, sull’altro lato del frontale della vettura, è un’antenna GPS fornita dalla società SIT. Serve a sorvegliare in permanenza la posizione delle vetture (come un tracking postale) ed è quindi un elemento di sicurezza. Tutte le vetture ne sono equipaggiate. Quest’antenna adesiva funziona assieme all’antenna più grande (un’antenna radio-emettitrice, d’una potenza di circa 1 Watt) che invia il segnale ad un aereo ponte-radio che sorvola la zona di svolgimento del rally, ad una quota compresa tra 6000 e 7000 piedi. Il tempo necessario affinché il segnale inviato dalla vettura arrivi all’aereo ponte-radio è infinitesimale: 0’’25 ! L’antenna che si trova invece sulla parte posteriore del tetto funziona in modo GSM e GPS. Si tratta d’una duplicazione del sistema tracking precedentemente descritto, utile in caso di perdita del segnale radio.
Quella fissata nel mezzo del tetto è un’antenna GSM per il telefono del pilota. La maggiorparte delle vetture ufficiali sono equipaggiate con un’antenna Iridium per telefono satellitare. Alcune vetture dispongono anche di antenne dedicate all’acquisizione dati. Non si tratta di pura telemetria, come quella utilizzata in circuito, ma consente di trasmettere dati come la situazione precisa del veicolo, la sua velocità, eccetera…
Infine, l’antenna situata nella parte posteriore della vettura serve alle trasmissioni radio interne d’ogni squadra. I segnali d’emissione/ricezione transitano attraverso l’aereo ponte-radio e ad ogni squadra è attribuita una frequenza riservata. Il posizionamento delle antenne è molto importante, poiché tetto e carrozzeria servono da piano di massa. Per un funzionamento ottimale, e per evitare le interferenze, bisogna rispettare la regola detta del «quadrato dell’antenna», ovvero un quadrato tracciato attorno all’antenna, in senso orizzontale. Un tempo, c’erano spesso interferenze, perché le antenne erano troppo potenti. La tecnologia è evoluta ed oggi le trasmissioni sono nettamente migliori e più affidabili, a bassa potenza."

* antenne 1.jpg (46.89 KB - scaricato 22 volte.)
* antenne 2.jpg (19.84 KB - scaricato 23 volte.)

La cosa più bella che può fare un uomo vestito è guidare di traverso (Miky Biasion)
Guarda Profilo Email  Loggato 
   Re: RALLY - L'ABC...del rally   Vai Giù Vai Su Le News Indice del forum
Homer My7h
Marzo 06, 2014, 11:00:07 am
Staff, V12, 85246 posts
sulla macchina di kubica le mettono all'interno del tetto, tanto san già che almeno un capottamento a gara lo fa...

Giorgio (TO, 41, 75, 110, pochi)
   Renault Clio 1.5dCi 2017
   Honda VFR RC46 2003
   Honda XL600V Anniversari 1999
ggg1677@hotmail.com Guarda Profilo Email  Loggato 
Pagine: 1 ... 8 9 [10] Vai Su Stampa 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP ilPistone.com | Powered by SMF 1.0.2.
© 2001-2004, Lewis Media. All Rights Reserved.
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Pagina creata in 0.076 secondi con 27 queries.