Potenziamento impianto audio su Alfa Mito

(1/3) > >>

quattroruotefan:
Non ho mai modificato gl impianti presenti di serie sulle automobili, tuttavia sulla mia nuova Mito ho dimenticato di ordinare il "Bose" tra gli optional e pertanto mi ritrovo con l'impianto base che è piuttosto scadente.
Sapete se sono possibili modifiche per ottenere un'audio migliore a prezzi ragionevoli?

Grazie!^^

pasquale83:
è ovvio che ci sono possibili modifiche apportabili...

per i prezzi... beh... dipende da cosa si intende per ragionevoli!

cmq... basta vedere che misure di AP monta per trovarne di altre di migliore fattura, ed i prezzi dipendono proprio da quanto sono di migliore fattura

ora come si compone l'impianto?

4 AP (2 coassiali avanti + 2 coass. dietro)
6 AP (2-2vie avanti + 2 coass. dietro)
8 AP (2-2vie avanti + 2-2vie dietro)


lo stereo di serie ... voi tenerlo o cambiarlo?

Homer:
6 altoparlanti... Dopo averne spesi tanti in passato mi sono reso conto che ormai potenziare gli impianti audio in auto non serve a nulla e son soldi buttati, l'auto è il posto peggiore in assoluto dove sentire bene la musica... cmq un mio collega ha cambiato la radio di serie della mito e ha messo uno di quegli all-in-one lettori DVD, navigatori, etc.etc. con monitor da 7" che devo dire si sente bene, nonostante sia di un marchio sconosciuto e che abbia un finale mi pare 4x45W nominali... il Bose son soldi buttati, tanto meglio che l'hai scordato! cambia la sorgente e vedrai che le cose migliorano tantissimo, purtroppo viene a cadere l'integrazione (ma i comanid al volante con alcune soluzioni si riescon a recuperare), però è l'unica soluzione per mettere volendo un amplificatore esterno controllabile...

Skippa:
Ti sei dimenticato?  Ma come si fa a dimenticare un optional in fase di acquisto? 
Va beh, cmq, puoi fare tutte le modifiche che vuoi e l'ordine, crescente sia economicamente che come risultato, per me, è questo:

1. aggiungere un subbetto amplificato (in media 100 euro)
2. cambiare la sorgente di serie, aggiungere il subbetto (A partire da 250 euro)
3. lasciare la sorgente di serie, cambiare gli altoparlanti anteriori ed installare un amplificatore esterno (almeno 500-600 euro installazione inclusa e componenti di bassa fascia)
4. Come la soluzione 3 aggiungendo un subwoofer comandato con un altro ampli esterno o un 4 canali per pilotare anche gli ap anteriori (7-800 euro)
5. Cambiare sorgente di serie più soluzione 4 e taratura impianto (non meno di 1000 euro, anche 1500 con componenti di fascia medio-bassa)

Normalmente, la soluzione massima resa-minima spesa è la 2 (che imho è quella che più avvicinerebbe il Bose come risultato finale), però hai la noia di avere una sorgente aftermarket. Quindi si ripiega sulla 1.
La 3 è una soluzione che può essere anche mostruosamente migliorativa, ma io salterei, se fosse, direttamente alla 4, co la quale avresti nella peggiore delle ipotesi un effetto pari al Bose, in tutte le altre qualcosa di meglio.
La 5 significa ascoltare la musica come nessun Bose di serie possa fare.

Esistono poi numerose opzioni intermedie, ma non penso possano interessarti.

Homer:
IMHO basta già la 2 per superare il Bose

Navigazione

[0] Indice dei Posts

[#] Pagina successiva