407 Visitatori + 2 Utenti = 409

baranzo, mauring
  Mostra Posts
Pagine: [1] 2 3 ... 496
1  Motori / Mondo Auto / Tesla costringe tutti a inseguire, Der Spiegel ora lancia l'allarme il: Ieri alle 18:55:13
Molti non avrebbero scommesso molto sul futuro di Tesla (me compreso) e sono anni che le cassandre (ripeto, me compreso) prevedono il botto che non arriva mai, anzi, la capitalizzazione ha raggiunto livelli spaventosi che la mette al momento al sicuro da qualsiasi pericolo di acquisizione.

Musk ha piani sempre piu' grandiosi, megafactory ovunque, automazione nella produzione sempre piu' spinta, si punta alle zero labor factory.

Tesla in pratica al momento "stampa denaro", puo' permettersi di spendere a destra e a manca perche' gli investitori credono ciecamente in Elon Musk, sta diventado a tutti gli effetti il nuovo Steve Jobs.

Der Spiegel comincia ad essere preoccupato per il futuro dell'auto Tedesca, soprattutto il polo del lusso dominato massicciamente dai marchi Teutonici (detengono qualcosa come l'80% del settore premium mondiale lasciando agli altri praticamente le briciole).

La rivista Tedesca ha intervistato ingegneri e tecnici VW e Daimler che ammettono candidamente che Tesla e' avanti almeno 5 anni come tecnologia EV ed il gap non sembra diminuire. Sulla guida autonoma la casa Californiana domina nettamente ed i concorrenti piu' pericolosi sono comunque altre case High Tech della Silicon Valley. Tesla spinge sempre di piu' verso l'interconnessione telematica con altri veicoli, lo "smart traffic" ed e' un'area tecnologica dove potenzialmente gli Americani potrebbero dominare incontrastati.

La minaccia pero' ancora piu' insidiosa e' la forza del brand Tesla che ha generato un'aura di "Coolness" (perdonate l'Inglesismo ma rende) tra l'utenza tipica di vetture premium/luxury (professionisti ad alto reddito che vivono nelle grandi aree urbane spesso con sensibilita' green) che sta cominciando a "sloggiare" il mito dell'auto Tedesca.
Moltissimi clienti di Musk sono stati possessori di auto di lusso made in Germany, Porsche compresa (parlando di Porsche, la Taycan ha recentemente perso l'attesissima sfida su Car And Driver contro la Model S, piu' economica e soprattutto molto piu' anziana) ...insomma farsi la Tesla fa status symbol e continuano ad essere preferite tra le EV anche in presenza della recente offerta Tedesca.. Questa e' gente che non avrebbe mai considerato un'auto Americana premium e che si va a guardare gommine e finiture ma a Tesla si perdona tutto.
Insomma mentre gli altri colossi dell'auto si sono rotti la testa per decenni cercando di incrinare senza successo lo stradominio Teutonico nel settore Premium, il buon Elon sembra aver trovato la formula giusta.

Concludendo, la casa Californiana sta letteralmente cambiando il paradigma, costringendo tutti ad inseguire e riuscendo ad imporsi come brand premium modaiolo, secondo Der Spiegel e' la prima sfida da prendere sul serio al mito dell'auto Tedesca di lusso...insomma per le vetture made in Germany protrebbe essere arrivato quello che viene chiamato "Iphone moment"....

Che ne pensate??
2  Dal mondo... / Altre news... / Finalmente la Ghibli viene dotata del motore che merita.... il: Agosto 11, 2020, 17:05:51 pm


Arrivano le versioni Trofeo per Ghibli e Quattroporte dotate del V8 Ferrari 3.8 litri da 580 CV

https://www.caranddriver.com/news/a33561132/maserati-ghibli-quattroporte-trofeo-v8-revealed/

Peccato, ci fosse stata quando ho preso la CTS-V....
3  Motori / Mondo Auto / Re: Diario di bordo.... il: Agosto 10, 2020, 21:38:11 pm
Ciao Domenico!!!

Complimenti per il nuovo acquisto....hai fatto benissimo a scegliere la JEEP secondo me.
Bellissimo anche il reseconto e le foto, sono sempre molto belli i fotoreportage de tuoi viaggi.

Saludos y hasta pronto,
Alessandro

Grazie Ale!!
4  Motori / Mondo Auto / Re: Diario di bordo.... il: Agosto 10, 2020, 16:33:07 pm
Ma... non dovevi andare anche a Yellowstone, alla torre del diavolo e nella Monument Valley? Huh

Saltate tutte e tre, si sono salvate solo il pezzettino di Route 66 e le Bonneville Salt Flats....Ho dovuto "tagliare" il viaggio a meno di 10 giorni che comunque realisticamente, ragionando a mente fredda, sarebbero stati incompatibili con Monument Valley e Devil's Tower assieme (sono troppo fuori persorso tra di loro).
Gli ultimi 2 giorni avrei potuto fare velocemente lo Yellowstone (fermata veloce a Old Faithful) invece che tagliare per l'Idaho e l'Oregon ma mia moglie era troppo cotta e voleva ritornare a casa.
5  Motori / Mondo Auto / Re: Diario di bordo.... il: Agosto 07, 2020, 16:46:34 pm
Saturn, una curiosità, sei riuscito a slegarli tutti quei cavalli qualche volta, o ti è toccato di rimanere sempre nei limiti Ammeregani pena la fucilazione sul posto?

Beh tutti quei cavalli non li slegherai mai su strade pubbliche ovviamente  Grin
Comunque si, qualche tiratina l'ho fatta, lo Yakima Canyon, ad esempio, tratto con sottofondo musicale a parte (dove gia' andavo di una ventina di miglia oltre il limite) l'ho fatto abbastanza "allegro"...
6  Motori / Mondo Auto / Re: Diario di bordo.... il: Agosto 07, 2020, 06:18:56 am
Lasciamo Salt Lake verso l'Utah occidentale con il grande lago salato alla nostra destra, ci accompagna Bob Seger con la sua "Roll Me Away".

https://youtu.be/q5Y64ESLmvI

Treni merci lunghi miglia....



Il desolato paesaggio dell'Utah occidentale con accanto un treno merci che chissa' dove va....ovviamente il sottofondo musicale non puo' che essere "Lonesome Train" di J.J. Cale.

https://youtu.be/7_2-oFH5rvw
 
Un'omaggio al grande Terry Kaith dei Chicago che con questa "Tell Me" scrisse il sottofondo musicale di uno dei finali piu' belli e struggenti di un film cult degli anni 70 girato in queste terre (molto piu' a sud, al confine tra Utah e Arizona) "Electra Glide in Blue" che i piu' grandicelli sicuramente ricorderanno, stessi rettilinei assolati che si perdono all'orizzonte con desolate ed aride montagne rocciose sullo sfondo.

https://youtu.be/KnNt5rGcKYo

Le Bonneville Salt Flats si avvicinano...



Arriviamo alle Bonneville Salt Flats in compagnia dei Rascal Flatts "Life is a Highway".

https://youtu.be/onQaCks7VYw

https://youtu.be/z5POXySbulQ

Mi fermo alla fine dell'asflalto







Rendo omaggio al Dio della velocita' all'entrata delle Bonneville Salt Flats.

https://youtu.be/2yB5sYOJh0M

Eccoci in Nevada



Ovviamente il primo segno dell'arrivo in Nevada sono i Casino' ovunque...



Pure dentro le stazioni di servizio...



Inseguendo il fantasma di Kowalski, un'altro film cult dei primi anni 70 "Vanishing Point", sulla stessa Hwy 93 che lui percorse con la Dodge Challenger motorizzata con l'antenato del nostro 6.2 Hellcat, il mitico Hemi 426 Elephant (in realta' diverse riprese furono effettuate con Challenger equipaggiate con il 383 ed il 440 Magnum che non erano motori Hemi).
Alle porte di West Wendower, che vedete sullo sfondo, Kowalski incontro' la ragazza nuda in motocicletta.
Ovviamente il sottofondo musicale e' "Where Do We Go From here" di Jimmy Walker, parte della colonna sonora del film.

https://youtu.be/0OKCSMzNMYw

Si svolta verso nord...



Bye Bye Nevada, si entra in Idaho



La bellissima gola sullo Snake River a Twin Falls







L'Oregon, casa si avvicina...



Si comincia a salire sulle Blue Mountains in Oregon



Foto ed anche video non riescono a rendere la sensazione di maestosita' che si prova passando dal Deadman Pass sulla I-84





Attraversiamo il Columbia River per entrare nello stato di Washington



Godetevi il bel tratto di strada che costeggia lo Yakima Canyon in compagnia dei Lynyrd Skynyrd con "Freebird".

https://youtu.be/jTKGZOZhuZI

Il ruggito dell'Hemi 6.2 Hellcat.

https://youtu.be/2rpDBTW_HHg

https://youtu.be/Kah0QX0JQlo

Da Ellensburg a Cle Elum lungo la vecchia Hwy 10 costeggiando lo Yakima river, mecca degli appassionati di canoa.

https://youtu.be/Wj9eEL3Dlgs

Ormai quasi a casa, lo spettacolare Snoqualmie Pass accompagnati dalla musica dei Blues Traveler.

https://youtu.be/oA4uXc6DlNE

Un personaggio...



Entriamo a Seattle sulle note di "Coming Home" dei Lynyrd Skynyrd.

https://youtu.be/x2xROGRNlu0

Home Sweet Home!! Ho immediatamente lavato e trattato il muso della macchina che era diventato un cimitero di moscerini ed insetti vari...1850 CV in tre auto!!!







Resoconto finale....3631 miglia (5842 km) un viaggio bellissimo, sicuramente da fare magari ogni decennio (e' il mio terzo Coast to Coast) quantomeno finche' si hanno le energie. Si ritrova un po' quello spirito d'avventura al di fuori dalla solita vacanza "impacchettata". Mi ha rinfrancato lo spirito, e' stato un vero toccasana dopo le recenti peripezie.

Soddisfattissimo della Trackhawk, il problema al Cruise Control Adattivo non si e' piu' ripresentato quindi spero che sia stato un fatto sporadico e non sia necessaria la sostituzione a meno che FCA non decida di far partire un richiamo ufficiale.

Tenendo conto delle enormi potenzialita' non si e' nemmeno rivelata quell'idrovora che pensavo, ha bevuto forse persino meno della SRT.

Ultima nota...il conce della Levante mi ha chiamato ed alla fine aveva deciso di accettare la mia offerta...troppo tardi, rimane un pizzico di nostalgia per non non aver potuto possedere un motore Made in Maranello ma va benissimo cosi'....
7  Motori / Mondo Auto / Re: Diario di bordo.... il: Agosto 06, 2020, 07:18:22 am
Qualche video...

Lasciamo Cheyenne

https://youtu.be/8AwKVPrymqY

Una stazione di servizio letteralmente nel mezzo del nulla...assolutamente il nulla per miglia e miglia

https://youtu.be/XipDWZThRZc

Scendendo dal Summit Pass in Wyoming con Lorenzo...

https://youtu.be/ypHMuwspDoY

Verso l'Utah

https://youtu.be/w3RR8sg1Jtc

I Dire Straits mi tengono compagnia mentre mia moglie si fa un sonnellino

https://youtu.be/Doqmmd69CIc

Finalmente di nuovo in una grande citta'...in giro per Salt Lake City con Paolo Nutini in sottofondo...

https://youtu.be/RFgAbMIttaU

8  Motori / Mondo Auto / I Golfari sono gli stessi in tutto il mondo.... :-) il: Agosto 06, 2020, 06:25:54 am
Questo Golfista GTI munito mi ha tagliato la strada infilandosi tra noi ed il Pick-Up alla nostra sinistra per poi prendere l'uscita....anche in Missouri i Golfari sono sempre i Golfari ahahahah


9  Motori / Mondo Auto / Re: Diario di bordo.... il: Agosto 06, 2020, 06:06:24 am

Le desolate praterie nordamericane...



Gesu' vi ama...



Finalmente siamo ufficialmente negli Stati Uniti dell'Ovest...Nebraska



Dopo l'interminabile Nebraska, il Wyoming



Cheyenne, storica citta' di frontiera



Summit Pass, tra Cheyenne e Laramie, 2600 metri d'altezza....comodo avere un motore sovralimentato  Grin



Moltissimi lavori di rifacimento sulla I-80 in Wyoming, il clima invernale molto rigido distrugge velocemente il manto stradale.



Entriamo in Utah verso Salt Lake City






10  Motori / Mondo Auto / Re: Diario di bordo.... il: Agosto 06, 2020, 05:03:52 am


Avvistamenti strani....

Tesla Model 3 in Nebraska....questa e' l'unica Tesla che ho visto dal Missouri (esclusa St. Louis) fino a Salt Lake City in Utah...



Una E-Type in condizioni apparentemente perfette sempre in Nebraska!!!





Una Cadillac ben diversa dalla mia....una rara Calais del 1969 abbandonata....










11  Motori / Mondo Auto / Re: Diario di bordo.... il: Agosto 05, 2020, 17:09:13 pm
Parigi in........Kentucky



Entriamo in Indiana



Tra le paludi dell'Indiana....



Si arriva in Illinois



In un'area di ristoro dell'Illinois...notate l'adesivo sulla porta, vietato l'ingresso con armi...



Niente visita a Elvis, si punta verso nord....



Entriamo in Missouri



...eccoci a St. Louis Missouri



Il Gateway Arch era chiuso per COVID....non resta che vederlo da fuori





Battelli a ruote sul Missisipi



Gustandoci la famosa Ted Drewes frozen custard sulla Route 66 in Missouri





....ovviamente sulla Route 66 faccio rifornimento da Phillips 66 ....



Si continua a ovest verso le sterminate praterie...



Jefferson City Missouri, cena a bistecche presso una delle famose Texas Roudhouse



Nel parcheggio non c'era neanche una Prius....... Grin





Questa era la scelta piu' piccola per gustare una combinazione di Ribeye e costolette di maiale al barbeque....non ho consumato nemmeno la meta'....



....a dopo!!!
12  Motori / Mondo Auto / Re: Diario di bordo.... il: Agosto 02, 2020, 21:56:37 pm
Cosa indica quel "8" dopo le classiche P N R D del cambio ?  Huh

La marcia inserita ?

Si
13  Motori / Mondo Auto / Re: Diario di bordo.... il: Agosto 02, 2020, 15:23:18 pm
L’altro ieri ne ho vista una proprio dello stesso colore e ho pensato a te, l’unixa differenza era la bionda, probabilmente russa, alla guida Grin

.....e tu che ne sai, io potrei essere una biondona Russa appassionata di motori e che scrive benissimo in Italiano...mi conosci di persona???  Grin Grin Cheesy Tongue
14  Motori / Mondo Auto / Re: Diario di bordo.... il: Agosto 02, 2020, 14:45:59 pm
A 125 orari una quarantina di cavalli




Allevamenti di cavalli in Kentucky

https://www.youtube.com/watch?v=pzflnVeVuk0&feature=youtu.be

In autostrada tra formazioni rocciose calcaree sempre in Kentucky

https://www.youtube.com/watch?v=4x6AuqBt1JY&feature=youtu.be
15  Motori / Mondo Auto / Diario di bordo.... il: Agosto 02, 2020, 06:18:25 am
Un saluto dal Missouri.

Ci siamo gia' sciroppate oltre 1400 miglia, tempo pessimo a partire dal secondo giorno che ci ha seguito stato dopo stato, il sole e' finalmente rispuntato al nostro arrivo a Jefferson City.
Molto soddisfatto dell'auto, nonostante le piccole differenze estetiche dalla nostra SRT, FCA ha fatto un'ottimo lavoro nel rinfrescare la Grand Cherokee e tenerla al passo con i tempi, sia per quanto riguarda la dotazione tecnologica che per i dettagli estetici soprattutto degli interni dove il livello e' salito decisamente. Temevo un po' l'effetto "e' come quella che ho gia'' (e' la prima volta che compro lo stesso modello d'auto pur se rinnovato) che invece non si e' fatto troppo sentire...le modifiche (e non parlo solo della potenza ovviamente) sono state molto incisive.
Non ho punzecchiato troppo il gattaccio ma vi posso dire che ha un midrange veramente devastante che letteralmente annulla le 2 tonnellate e mezzo di peso...uno scatolone dalla doppia personalita', a 130-140 si viaggia nel piu' assoluto comfort (i sedili sono tra i piu comodi che abbia mai provato per viaggi lunghi) circondati dal ben di Dio di tutta la dotazione tecnologica ma non appena premi un po', l'urlo felino del compressore entra nell'abitacolo (veramente appropriato il nome Hellcat) e si ha la sensazione di essere lanciati da una catapulta...

Mi sono pure concesso qulche curva allegra tra le curve di strade secondarie del West Virginia e, pur non essendo (non potra' mai esserlo) una ballerina, nasconde la sua mole in modo davvero insospettato...siamo ovviamente lontani (ma non troppo) dalla Stelvio ma la GC ricambia con un comfort inarrivabile dalla piccola Alfa.
Incredibile la potenza frenante dell'impianto Brembo che ha guadagnato un pollice in piu' di diametro e qualche millimetro in piu' di spessore rispetto al Model Year 2018 al debutto nella Trackhawk.

Nessun intoppo grave ma un'episodio che mi ha fatto apprezzare ancora di piu' la saggia scelta a mio parere rispetto alla Levante....Mi trovavo tra le sperdute colline del West Virgina e d'improvviso mi si disinserisce il cruise control adattivo con la segnalazione "Throttle Body Control Failure" con la macchina che entra in "limp mode" (ovvero potenza ridotta)...azz dico, accosto e mi fermo, spengo e scendiamo dall'auto chiudendola, aspettando una trentina di secondo per essere sicuro che si resetti tutto. Riparto e tutto va bene ma rimane accesa la spia del "Check Engine Light", ovvero ha registrato un'evento che bisogna fare controllare. Il piu' vicino cncessionario Jeep Chrylser Dodge e Ram si trova ad una cinquantina di miglia lungo la strada. La macchina non presenta alcun problema fino all'arrivo dal concessionario. La controllano e dopo una ventina di minuti mi dicono che non e' nulla di grave, e' un problema che e' sporadicamente successo con altre Trackhawk dal MY 2019 e FCA sta gia' lavorando ad un'eventuale richiamo generale per la sostituzione del modulo di controllo del cruise, Resettano la memoria e mi dicono che se si ripresentasse di nuovo l'inconveniente non causerebbe nessun problema grave, semplicemente bisogna non usare il cruise control adattivo. Momentaneamente FCA procede alla sostituzione se il problema di presenta piu' di un paio di volte sulla stessa auto. Comunque non e' piu' successo nulla e sto continuando ad usare il cruise adattivo che va benissimo, molto piu' preciso della mia vecchia SRT. Fosse successa una cosa del genere con la Levante dove lo trovavo un conce in West Virginia??

Auto alla consegna








Niente piu' telecomando nero e telecomando rosso per le Hellcat....solo due rossi e modalita' valet per parcheggiatori e prole scapestrata (il motore non va oltre i 2500 giri) con tracciatura GPS, app di sorveglianza sul telefono, etc...



...in Maserati ti danno il portalibretto in Alcantara, in Jeep ti devi accontentare di uno in tela con colorazione mimetica...



Un ristorantino Italiano davvero carino in Virgina e si e' mangiato benissimo!





Lexington, piccola cittadina storica della Virgina



....il cannone e la Trackhawk



Si entra in West Virginia



...in mezzo alla foresta spunta un McDonald's...



Un piccolo villaggio nel West Virginia



....Eccoci nel Kentucky...



Set foto completo della bestiolina da un'area di ristoro del Kentucky....la pioggia ha cominciato a lasciare il segno...non e' piu' pulitissima....



























Ho appreso che nel gergo degli "Helcattisti" il compressore lo chiamano "the Power Briefcase" (la valigetta della potenza) o, semplicemente, "The Briefcase".









To Be Continied....
Pagine: [1] 2 3 ... 496
Powered by MySQL Powered by PHP ilPistone.com | Powered by SMF 1.0.2.
© 2001-2004, Lewis Media. All Rights Reserved.
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!
Pagina creata in 0.117 secondi con 23 queries.