ilPistone.com

Motori => Mondo Auto => Topic iniziato da: Madbob su Marzo 31, 2020, 23:25:14 pm



Titolo: Quotazioni post Covid
Post di: Madbob su Marzo 31, 2020, 23:25:14 pm
Ciao

Le quotazioni delle auto usate, sopratutto quelle particolari con qualche anno sulle spalle anche se non propriamente d'epoca, erano al centro, fino a qualche settimana fa, di una bolla speculativa, con prezzi, molte volte, assurdi.

Cosa succederà ora post Covid? ci sarà un allineamento verso il basso? o magari fungeranno da beni rifugio?


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: baranzo su Aprile 01, 2020, 07:51:53 am
Penso che almeno nel breve period tutto quanto appartiene alla categoria del superfluo non sarà molto richiesto, ci vorrà qualche anno per assistere ad una ripresa.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Homer su Aprile 01, 2020, 08:52:14 am
spetta che consulto la sfera di cristallo...vediamo cosa mi risponde...


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Emi su Aprile 01, 2020, 14:12:06 pm
Speriamo abbassino i prezzi delle moto


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: TonyH su Aprile 01, 2020, 14:16:28 pm
In questo momento.....arduo da dire.

Dipende come si muoveranno le politiche di sostegno al reddito e all'economia.

Se funzioneranno, magari la gente avrà PIU' voglia di togliersi qualche sfizio (io per primo, nel mio piccolo)
Se non funzioneranno, saranno in meno a permettersi degli sfizi.

Temo che arriveranno però un sacco di auto usate impreviste da smaltire nel breve.........


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Aprile 01, 2020, 15:30:15 pm
imho sempre più si assisterà ad una divisione di genere.

mi spiego, forse i suv tipo q7 o similari saranno "non adeguati al momento storico) , ma le auto divertenti frose rimaranno .

solo la vera nicchia di appassionati resisterà imho sul nuovo

quindi aumento di caterham , lotus etc etc

calo di m3/4,amg/rs4 etc etc etc etc etc

calo ma non esagerato di esotiche

auto d'epoca credo ritracceranno i prezzi di abbastanza, crolleranno probabilmente le yougtimers.



Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Homer su Aprile 01, 2020, 17:58:08 pm
Mercato dell’auto di marzo -85,4%

Questo è l’unico numero al momento reale su cui si può ragionare e discutere...il resto è pura fantasia al momento


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: TonyH su Aprile 01, 2020, 18:35:00 pm
Ma è numero che non ha senso nemmeno quello.

Non puoi recarti in concessionaria a ritirare, non può la concessionaria recarsi in motorizzazione*
Non è un calo per ora per mancanza di soldi, ma per impossibilità fisica.

* a meno che non sei un presidente di regione, in quel caso basta la mascherina e puoi pure fare il party di inaugurazione!


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: lou su Aprile 01, 2020, 18:58:46 pm
Citato da: DoguiPlus su Aprile 01, 2020, 15:30:15 pm
imho sempre più si assisterà ad una divisione di genere.



quindi aumento di caterham , lotus etc etc

calo di m3/4,amg/rs4 etc etc etc etc etc

calo ma non esagerato di esotiche

auto d'epoca credo ritracceranno i prezzi di abbastanza, crolleranno probabilmente le yougtimers.



mi sfuggono i ragionamenti alla base di queste previsioni, specialmente quelle in grassetto.. Non vedo proprio perché, all'uscita (ma quando?) da un disastro epocale come quello che stiamo vivendo, la gente dovrebbe avere voglia di comprarsi una Caterham o una Lotus  ???


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Madbob su Aprile 01, 2020, 20:04:49 pm
Citato da: baranzo su Aprile 01, 2020, 07:51:53 am
Penso che almeno nel breve period tutto quanto appartiene alla categoria del superfluo non sarà molto richiesto, ci vorrà qualche anno per assistere ad una ripresa.


Penso anche io; inoltre se le borse sonnecchieranno per un pò, credo che potrebbero ad essere al rialzo le quotazioni delle vetture d'epoca di un certo valore (come bene rifugio).

Ma credo che la bolla per le altre categorie si sgonfierà parecchio.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Homer su Aprile 01, 2020, 20:30:19 pm
Citato da: TonyH su Aprile 01, 2020, 18:35:00 pm
Ma è numero che non ha senso nemmeno quello.

Non puoi recarti in concessionaria a ritirare, non può la concessionaria recarsi in motorizzazione*
Non è un calo per ora per mancanza di soldi, ma per impossibilità fisica.

* a meno che non sei un presidente di regione, in quel caso basta la mascherina e puoi pure fare il party di inaugurazione!


Possiamo discutere quanto vogliamo sulle cause, ma la sostanza è quella. E ad aprile probabilmente sarà anche peggio visto che è improbabile che vengano aperti i concessionari prima della fine del mese. Se poi a maggio faranno +300% delle immatricolazioni tanto meglio ma al momento la situazione è quella. Fare previsioni sul valore dell'usato oggi é totalmente assurdo


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: TonyH su Aprile 01, 2020, 20:47:51 pm
Se anche Aprile saremmo chiusi come probabile, anche i dati di Aprile avranno valenza nulla.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Homer su Aprile 01, 2020, 21:03:05 pm
Citato da: TonyH su Aprile 01, 2020, 20:47:51 pm
Se anche Aprile saremmo chiusi come probabile, anche i dati di Aprile avranno valenza nulla.


Sicuro saranno zero...


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: oscar su Aprile 02, 2020, 11:06:47 am
anche perchè è difficile prevedere gli effetti sulle forniture.
ad esperienza anche realtà abbastanza grosse non è che brillino per pianificazione, pochissimi saranno pronti ad eventi di questo tipo quindi non è facile prevedere quando ripartiranno le consegne ai concessionari.
probabile che su certi modelli vi siano grossi stock da smaltire, ma su altri potrebbe non essere vero, e quindi l'usato potrebbe anche scarseggiare.

così come è pure possibile che qualcuno sia costretto a vendere lotus o similari per fare liquidità


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: MRC su Aprile 02, 2020, 11:40:45 am
Citato da: lou su Aprile 01, 2020, 18:58:46 pm
mi sfuggono i ragionamenti alla base di queste previsioni, specialmente quelle in grassetto.. Non vedo proprio perché, all'uscita (ma quando?) da un disastro epocale come quello che stiamo vivendo, la gente dovrebbe avere voglia di comprarsi una Caterham o una Lotus  ???


perchè chi la sfanga poi userà il detto "ogni lasciata è persa" e quindi vorrà togliersi gli sfizi delle auto sportive.
Lotus e Cat sono abbastanza abbordabili e no-superbollo e probabilmente avranno più mercato delle 911 o altre supercar


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: lou su Aprile 02, 2020, 12:53:36 pm
Citato da: MRC su Aprile 02, 2020, 11:40:45 am
perchè chi la sfanga poi userà il detto "ogni lasciata è persa" e quindi vorrà togliersi gli sfizi delle auto sportive.
Lotus e Cat sono abbastanza abbordabili e no-superbollo e probabilmente avranno più mercato delle 911 o altre supercar


si vabbè di macchine sportive ce ne sono fin che si vuole, e poi di Caterham quante ne vendono all'anno? Qualche decina/centinaia? Nel caso, anche aumenti percentualmente rilevanti rappresentano quisquilie sul totale delle immatricolazioni, e Lotus più o meno è così: a meno che Caterham et similia non siano il sogno segreto di una grossissima fetta di automobilisti, cosa che personalmente non credo ..


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Emi su Aprile 02, 2020, 16:13:03 pm
Dovrebbe scendere anche l abbonamento all' olimpia


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Homer su Aprile 02, 2020, 17:23:57 pm
Citato da: MRC su Aprile 02, 2020, 11:40:45 am
perchè chi la sfanga poi userà il detto "ogni lasciata è persa"


ommariaverginesantissima... non è che stiamo parlando di un'epidemia di massa di un virus letale che uccide il 50% di chi si ammala...


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Emi su Aprile 02, 2020, 20:40:36 pm
Citato da: Homer su Aprile 02, 2020, 17:23:57 pm
ommariaverginesantissima... non è che stiamo parlando di un'epidemia di massa di un virus letale che uccide il 50% di chi si ammala...


Vabbhe se e la scusa perche due mie conoscenze possano prendere Tiger 900 e africa twin va anche bene la versione di mrc....


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Homer su Aprile 02, 2020, 21:55:38 pm
Citato da: Emi su Aprile 02, 2020, 20:40:36 pm
Vabbhe se e la scusa perche due mie conoscenze possano prendere Tiger 900 e africa twin va anche bene la versione di mrc....


Quello del tiger 900 si preoccupa  piu a pagare il mutuo della casa al momento...


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Emi su Aprile 03, 2020, 10:08:03 am
Ovviamente e' necessario andare per step
Sistemato mutuo serve pensare al si vive una volta sola

So che anche quello dell' africa sta sentendo la banca


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: MRC su Aprile 04, 2020, 16:59:27 pm
Citato da: Emi su Aprile 03, 2020, 10:08:03 am
Ovviamente e' necessario andare per step
Sistemato mutuo serve pensare al si vive una volta sola

So che anche quello dell' africa sta sentendo la banca


;D ;D è la scusa ufficiale da dire a tutte le mogli


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Emi su Aprile 04, 2020, 19:21:02 pm
Si esatto,
Almeno se muoio e perché mi infilo in un burrone mentre faccio enduro non perché uno stronzo senza mascherina mi sternutisce a 1 cm di distanza


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: tappo su Aprile 05, 2020, 18:38:07 pm
secondo me la situazione non migliorera' fino a fine anno, visto che le Motorizzazioni non faranno pratiche di immatricolazione fino al 31 ottobre 2020..... come e' anche per le revisioni... e se dvvero dovesse andare cosi', non so a quando slitteranno le immatricolazioni delle nuove auto ???


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Homer su Aprile 05, 2020, 20:16:49 pm
Citato da: tappo su Aprile 05, 2020, 18:38:07 pm
secondo me la situazione non migliorera' fino a fine anno, visto che le Motorizzazioni non faranno pratiche di immatricolazione fino al 31 ottobre 2020.....


Chi l'ha detta questa?!


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Aprile 06, 2020, 09:38:04 am
Citato da: Homer su Aprile 05, 2020, 20:16:49 pm
Chi l'ha detta questa?!


mi paiono numeri buttati li, certo le vendite del 2020 saranno inferiori imho di un 30% rispetto al 2019.
Imho il punto sarà anche decidere come ripartire.....

punteranno tutti sull'elettrico
oppure ancora a diesel/benzina?


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Emi su Aprile 06, 2020, 10:20:54 am
Citato da: DoguiPlus su Aprile 06, 2020, 09:38:04 am
mi paiono numeri buttati li, certo le vendite del 2020 saranno inferiori imho di un 30% rispetto al 2019.
Imho il punto sarà anche decidere come ripartire.....

punteranno tutti sull'elettrico
oppure ancora a diesel/benzina?


Dimostrato che i valori di PM10 non scendono con traffico inesistente non trovo motivo per non ripartire da diesel e benzina


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: baranzo su Aprile 06, 2020, 10:32:00 am
Citato da: Emi su Aprile 06, 2020, 10:20:54 am
Dimostrato che i valori di PM10 non scendono con traffico inesistente non trovo motivo per non ripartire da diesel e benzina


Mica tanto
https://www.arpalombardia.it/Pages/Qualità-dell’aria-durante-l’emergenza-Covid-19%2C-l’analisi-di-Arpa-Lombardia-.aspx

Meno male che non siamo in Ungheria, altrimenti avresti rischiato 5 anni di galera per avere diffuso fake news :P ;)


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: baranzo su Aprile 06, 2020, 10:35:39 am
Sembra che il link non vada, proviamo così

ARPA (https://www.arpalombardia.it/sites/DocumentCenter/Documents/Aria%20-%20Relazioni%20approfondimento/Analisi%20preliminare%20QA-COVID19.pdf)


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Homer su Aprile 06, 2020, 10:56:59 am
Citato da: baranzo su Aprile 06, 2020, 10:32:00 am
Mica tanto
https://www.arpalombardia.it/Pages/Qualità-dell’aria-durante-l’emergenza-Covid-19%2C-l’analisi-di-Arpa-Lombardia-.aspx

Meno male che non siamo in Ungheria, altrimenti avresti rischiato 5 anni di galera per avere diffuso fake news :P ;)


mica tanto mica tanto

https://www.ilgiornale.it/news/salute/lockdown-pm10-nelle-citt-nord-stelle-1847040.html


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: TonyH su Aprile 06, 2020, 11:05:07 am
A me sembra che le medie 2019 e 2020 di PM10 e NO2 dicano che nonostante il blocco totale....non sia cambiato in maniera così drastica

I casi sono 2
- o la gente continua a girare tutta nascosta da FdO e dalle telecamere
- o si è sovrastimato di parecchio l’incidenza del traffico PRIVATO. L’unico sempre seriamente colpito


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: TonyH su Aprile 06, 2020, 11:05:59 am
Pm10



Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: baranzo su Aprile 06, 2020, 11:11:47 am
Citato da: Homer su Aprile 06, 2020, 10:56:59 am
mica tanto mica tanto

https://www.ilgiornale.it/news/salute/lockdown-pm10-nelle-citt-nord-stelle-1847040.html


Se avessi perso 3 minuti per leggere il link che ho postato avresti visto che il calo è stato enorme, e che l'aumento in alcuni giorni specifici è spiegato bene nella ricerca. Per quanto riguarda I dati rilevati, emblematiche le conclusion:

Fermo restando quanto sopra, l’analisi dei dati di qualità dell’aria evidenzia che le misure messe in atto per fronteggiare l’emergenza hanno certamente determinato una riduzione delle emissioni derivanti in particolare dal traffico veicolare, che sono più evidenti analizzando le concentrazioni degli inquinanti legati direttamente al traffico, ovvero NO, benzene e in parte NO2, attestandosi attorno ai valori minimi o inferiori ai valori più bassi registrati in ciascun giorno di calendario nel periodo di osservazione.

Questo è quello che dicono I dati, mi sembra ci sia poco da contestare.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: &re@ su Aprile 06, 2020, 11:21:19 am
Però, poco sopra scrivono anche

La   variazione   osservata delle concentrazioni degli inquinanti nel mese di marzo rispetto al mese di febbraio non può pertanto essere attribuita esclusivamente alla riduzione delle emissioni datraffico

Che ci sia una "riduzione delle emissioni derivanti in particolare dal traffico veicolare" è ovvio, dato che i veicoli non circolano.
Però non sembra così determinante nell'insieme.

A parte questo, il mio naso non è certo una centralina ARPA, ma a me sembra che si respiri effettivamente meglio in questi giorni.
Mi basta andare in terrazza per sentire un'aria "migliore" (poi forse non dipenderà solo dai veicoli, anche molte industrie sono chiuse, c'è stato vento, etc...).


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Homer su Aprile 06, 2020, 11:21:37 am
wow hanno perso un sacco di tempo per fare un'analisi che ha stabilito che riducendo il traffico le emissioni causate dal traffico si riducono! questi si che sono dati confortanti... scommettiamo che se fanno un confronto delle emissioni causate dagli impianti di riscaldamento in inverno e in estate scoprono che con i riscaldamenti spenti le emissioni causate da loro sono zero? ::) ::) ::)



Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: TonyH su Aprile 06, 2020, 11:29:28 am
Citato da: &re@ su Aprile 06, 2020, 11:21:19 am
A parte questo, il mio naso non è certo una centralina ARPA, ma a me sembra che si respiri effettivamente meglio in questi giorni.
Mi basta andare in terrazza per sentire un'aria "migliore" (poi forse non dipenderà solo dai veicoli, anche molte industrie sono chiuse, c'è stato vento, etc...).


È marzo.
No, non ti sto prendendo in giro.

A marzo storicamente gli inquinanti sono sempre scesi perché finisce il fenomeno dell’inversione termica, che nei mesi invernali blocca il ricambio d’aria facendo stagnare gli inquinanti.

Il confronto febbraio/marzo è poco significativo per questo. Vanno fatti confronti anno su anno a parità di mese.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: &re@ su Aprile 06, 2020, 11:36:32 am
Sì ma io sono d'accordo con te.
Cioè, capisco che gli inquinanti siano scesi, ma che questo dipenda in maniera evidente dal traffico veicolare... boh non mi pare...


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: tappo su Aprile 06, 2020, 12:34:15 pm
Citato da: Homer su Aprile 05, 2020, 20:16:49 pm
Chi l'ha detta questa?!


ho la circolare del Ministero dei Trasporti  :-\


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Homer su Aprile 06, 2020, 12:42:47 pm
Citato da: tappo su Aprile 06, 2020, 12:34:15 pm
ho la circolare del Ministero dei Trasporti  :-\


scusa il ministero dei trasporti avrebbe fatto una circolare in cui dichiara che fino a ottobre le immatricolazioni delle auto sono sospese?? quando non c'è ancora un decreto sulla fine dei tempi del lockdown? mi sembra francamente incredibile


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: TonyH su Aprile 06, 2020, 13:03:22 pm
Citato da: &re@ su Aprile 06, 2020, 11:36:32 am
Sì ma io sono d'accordo con te.
Cioè, capisco che gli inquinanti siano scesi, ma che questo dipenda in maniera evidente dal traffico veicolare... boh non mi pare...


Dai dati Arpa infatti non pare nemmeno a loro  ;D ;D

Le curve delle medie settimanali non sono così distanti, anzi si intrecciano...


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Emi su Aprile 06, 2020, 17:16:43 pm
Nessuna fake news
Per cui in Ungheria vado tranquillo
Stando ai blocchi dovuti ai decreti governativi il traffico si e' ridotto drasticamente ma la concentrazione di PM10 non e' precipitata, tutt'altro, rispetto ai valori del 2019 non si evincono significativi miglioramenti e nemmeno cali lineari legati alla diminuzione del traffico, ergo 5 anni non li faccio e al prossimo giro occhio a non farli tu :P


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Aprile 07, 2020, 08:37:11 am
Citato da: Homer su Aprile 06, 2020, 12:42:47 pm
scusa il ministero dei trasporti avrebbe fatto una circolare in cui dichiara che fino a ottobre le immatricolazioni delle auto sono sospese?? quando non c'è ancora un decreto sulla fine dei tempi del lockdown? mi sembra francamente incredibile

+1 , Tappo è impossibile, saranno forse omologazioni o altre procedure particolari.

certo già nei tempi normali le code erano bibbliche, e per la patente dovevi attendere mesi per un esame.... ora con il vecchio lavoro dovranno fare li starordinari...(se come no...).


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: tappo su Aprile 07, 2020, 09:18:00 am
in effetti non è chiaro il decreto... parla di revisioni in scadenza entro il 31 luglio rinviate al 1° novembre 2020... e parla di:
Attività indifferibili - Tra le attività indifferibili si segnalano: visita e prova ed immatricolazione di veicoli "con titolo" adibiti al trasporto di merci;  ???


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Homer su Aprile 07, 2020, 11:42:39 am
E cosa cazzo centra con le immatricolazioni?! :P


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Emi su Aprile 07, 2020, 21:01:46 pm
Direi un cazzo,a genera preoccupazione quindi va bene


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: tappo su Aprile 08, 2020, 20:22:42 pm
Citato da: Homer su Aprile 07, 2020, 11:42:39 am
E cosa cazzo centra con le immatricolazioni?! :P


Che le auto non sono adibite a trasporto merci...


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Aprile 14, 2020, 09:29:26 am
stavo pensando alla ripartenza del settore automotive.

considerando che saranno almeno 2 i mesi persi (vedi targhe di marzo -85% , aprile penso -90% e oltre...)

sinceramente non penso che la gente si accalcherà per comprare un auto nuova, qualche mese come ordinato sarà bassissimo, imho venderanno qualche pezzo di pronta consegna che ha il conce in casa.
Ma oggi chi ordina?? Sopratutto cosa, un elettrica ? Un diesel? un ibrida vera o falsa??

Imho l'anno intero sarà tragico per il settore, e solo se capiranno veramente cosa vogliono vendere riusciranno forse nel 2021 a fare numeri decorosi.

Detto ciò ad esempio io nei prossimi mesi dovrò comprare 2 pezzi e a parte la passat nuova in sostituzione  (aspetto solo i maxi saldi e/o incentivi).

Bò imho saltano anche altri marchi.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Homer su Aprile 14, 2020, 10:16:38 am
aprile se continua cosi faranno -100%...


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: oscar su Aprile 14, 2020, 14:08:25 pm
boh ma oddio morirà qualche migliaio di persone, che rispetto alla quota standard di decessi. aumenterà il tasso di disoccupazione in alcuni paesi e chiuderà qualche attività ma mica è scoppiata la 3a guerra mondiale
la gente dovrà cambiare le auto prima o poi.

il punto è che l'industria era in crisi già prima e non solo il mercato italiano. se uno va a vedere li 2019 erano numeri bassi in relazione al parco circolante, pure in francia o in germania.
segno che la gente queste auto a questi prezzi non le vuole. vendere 2 milioni su un parco circolante di 30 milioni significa avere un tempo di rotazione di 15 anni.

secondo me gli ordini erano bassi già prima, ci saranno venditori che avranno bisogno di liquidità probabilmente e chi deve cambiare ne approfitterà.
io mi guardo intorno perchè avevo pianificato di cambiare tra circa 12 o 24 mesi ma potrei anticipare.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: lou su Aprile 14, 2020, 15:09:18 pm
Citato da: oscar su Aprile 14, 2020, 14:08:25 pm
boh ma oddio morirà qualche migliaio di persone, che rispetto alla quota standard di decessi. aumenterà il tasso di disoccupazione in alcuni paesi e chiuderà qualche attività ma mica è scoppiata la 3a guerra mondiale
la gente dovrà cambiare le auto prima o poi.


secondo me la fai troppo facile: le conseguenze economiche (oltre a quelle sanitarie) penso saranno devastanti; abbiamo un paese che se non era in recessione già prima, ci viaggiava vicino, con un debito pubblico ai limiti del fallimento e che è destinato a crescere in modo da allarme rosso. Molte PMI collasseranno e chiuderanno i battenti, anche grandi aziende potrebbero collassare; molta gente perderà il lavoro, chi non lo perderà avrà paura di perderlo e chi già non ce l'ha non lo troverà. Non è impossibile pensare ad un effetto domino.
Quindi molta gente non avrà soldi da spendere o pochi, e certamente li destinerà a bisogni primari, non a cambiare auto se non proprio indispensabile. Anche chi qualche soldo da parte ce l'ha penso che starà attento a cosa ne farà, quindi sul fronte dei consumi in generale la vedo piuttosto grigia. 
Spero di sbagliarmi e che ci siano anche coloro i quali, non più giovani, con ancora qualche residuo di risparmi, si dicano: ma vaffanculo, tanto fra un po' crepiamo, e si tolgano qualche soddisfazione in più; ma probabilmente non bilanceranno coloro che la crisi mazzierà duramente.
E' vero, non sarà la 3° guerra mondiale, ma attenzione alle crisi sociali che in tempi di vacche magre (magrissime) possono portare ad improvvise ed inaspettate reazioni da parte delle fasce più deboli (e/o facilmente influenzabili) della popolazione, che potrebbero anche sfociare in qualcosa di grave.  D'altronde la storia ci insegna che non sarebbe la prima volta.

Edit: in effetti c'è poco da stare allegri... 
https://www.corriere.it/economia/finanza/cards/fmi-pil-dell-italia-precipitera-91percento-2020-l-europa-aiuti-paesi-piu-colpiti/italia-l-economia-piu-colpita-pandemia_principale.shtml


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Aprile 15, 2020, 11:46:01 am
oggi petrolio sotto i 20 dollari..... sarà un problema per le elettriche per i prossimi anni il consumo faticherà a ripartire.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: ChB su Aprile 15, 2020, 18:22:16 pm
Citato da: DoguiPlus su Aprile 15, 2020, 11:46:01 am
oggi petrolio sotto i 20 dollari..... sarà un problema per le elettriche per i prossimi anni il consumo faticherà a ripartire.


Mah ... a queste cifre del barile, rischiano di andar per aria le compagnie petrolifere ...


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Aprile 15, 2020, 18:57:28 pm
Citato da: ChB su Aprile 15, 2020, 18:22:16 pm
Mah ... a queste cifre del barile, rischiano di andar per aria le compagnie petrolifere ...


ecco , io sono tonto per definizione.... e "vecchio" capisco che per fatturare ci voglia il prezzo alto...

ma per avere marginalità (percentuale e totale se fai volumi) non è meglio il prezzo materia prima basso che puoi ricaricare per benino??


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: ChB su Aprile 15, 2020, 20:36:07 pm
Citato da: DoguiPlus su Aprile 15, 2020, 18:57:28 pm
ecco , io sono tonto per definizione.... e "vecchio" capisco che per fatturare ci voglia il prezzo alto...

ma per avere marginalità (percentuale e totale se fai volumi) non è meglio il prezzo materia prima basso che puoi ricaricare per benino??


Hai costi di produzione, che giustificano l'estrazione e la raffinazione se hai un certo prezzo al barile, altrimenti ...


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: bluspazioprofondo su Aprile 15, 2020, 21:13:54 pm
È da un abisso di tempo che non scrivevo in questo forum, la situazione Covid mi fa riscoprire tante cose.

Sulle quotazioni post-Covid non mi pronuncio, anche se penso ci sarà un margine di trattativa più alto, ma le cifre non mi paiono crollate, anzi, sembrano salde, almeno al momento.

Riguardo al nuovo invece penso che chi ha acquistato due o tre anni fa, salvo imprevisti si tiene ovviamente quello che ha, mentre a chi serve un'auto urgente senza avere molto da spendere andrà di usato (i passaggi IMHO ingraneranno prima delle immatricolazioni); il nuovo inizialmente sarà solo prerogativa di chi non ha particolarmente risentito, sul piano economico, della pandemia. Al momento si possono scordare che l'uomo medio si sobbarchi 5 o 6 anni di rate per il crossover alla moda da 26mila euro.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Tarvos su Aprile 16, 2020, 08:21:31 am
Citato da: bluspazioprofondo su Aprile 15, 2020, 21:13:54 pm
Al momento si possono scordare che l'uomo medio si sobbarchi 5 o 6 anni di rate per il crossover alla moda da 26mila euro.

Direi che non tutti i mali vengono per nuocere. Trovavo e trovo una follia spendere quelle cifre per avere dei cessi ambulanti, soprattutto se per il loro acquisto ci si riempiva di rate che duravano più del bene stesso. Vale per le auto e tanti altri oggetti.
Sempre secondo me ;)


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: oscar su Aprile 16, 2020, 14:00:55 pm
Citato da: lou su Aprile 14, 2020, 15:09:18 pm
secondo me la fai troppo facile: le conseguenze economiche (oltre a quelle sanitarie) penso saranno devastanti; abbiamo un paese che se non era in recessione già prima, ci viaggiava vicino, con un debito pubblico ai limiti del fallimento e che è destinato a crescere in modo da allarme rosso. Molte PMI collasseranno e chiuderanno i battenti, anche grandi aziende potrebbero collassare; molta gente perderà il lavoro, chi non lo perderà avrà paura di perderlo e chi già non ce l'ha non lo troverà. Non è impossibile pensare ad un effetto domino.
Quindi molta gente non avrà soldi da spendere o pochi, e certamente li destinerà a bisogni primari, non a cambiare auto se non proprio indispensabile. Anche chi qualche soldo da parte ce l'ha penso che starà attento a cosa ne farà, quindi sul fronte dei consumi in generale la vedo piuttosto grigia. 
Spero di sbagliarmi e che ci siano anche coloro i quali, non più giovani, con ancora qualche residuo di risparmi, si dicano: ma vaffanculo, tanto fra un po' crepiamo, e si tolgano qualche soddisfazione in più; ma probabilmente non bilanceranno coloro che la crisi mazzierà duramente.
E' vero, non sarà la 3° guerra mondiale, ma attenzione alle crisi sociali che in tempi di vacche magre (magrissime) possono portare ad improvvise ed inaspettate reazioni da parte delle fasce più deboli (e/o facilmente influenzabili) della popolazione, che potrebbero anche sfociare in qualcosa di grave.  D'altronde la storia ci insegna che non sarebbe la prima volta.

Edit: in effetti c'è poco da stare allegri... 
https://www.corriere.it/economia/finanza/cards/fmi-pil-dell-italia-precipitera-91percento-2020-l-europa-aiuti-paesi-piu-colpiti/italia-l-economia-piu-colpita-pandemia_principale.shtml


ma certamente le conseguenze ci saranno. però questo è un cigno nero che tanti avevano previsto da tempo. la possibilità di una pandemia poi circola da anni e bill gates ne parlò non certo perchè abbia la palla di cristallo.
il punto è che da tempo l'economia è in una fase strana, la fed non è riuscita ad alzare i tassi e gli usa han visto anni di espansione senza inflazione, la goldilocks economy. la fascia media è più povera e non può o non vuole spendere e le case automobilistiche hanno problemi.
poi boh, io professionalmente non ho esperienza di come fosse pre 2008 ma molto di quello che vedo in italia è andato avanti di rendita.

quindi il mercato automobilistico è già da tempo in crisi in europa, usa e cina per lo meno. la general motors è praticamente uscita da molti mercati, tutti hanno annunciato o fatto tagli.
in italia, oltre ad avere problemi di volumi ci son molti segnali che le cose andavano male. gli sconti, i finanziamenti, la quota di noleggi sui marchi tedeschi. il fatto che dacia avesse liste di attesa principesche...

quindi io penso che già da un pò la maggior parte degli acquisti fosse più o meno di necessità. poi chiaro vedo gente che negli ultimi anni han cambiato auto pur non avendone assoluto bisogno, ma son persone che magari in passato cambiava ogni 2-3 anni ed oggi non si fa scrupoli a dire che non può più permetterselo son ormai anni che han tirato la cinghia. dubito questi clienti si mettano a spendere grosse cifre.
i grossi patrimoni anche se magari soffrono non gli fa alcuna differenza spendere 60 o 12 o 200 quindi dubito si facciano influenzare nelle scelte di spesa, ma non sono loro che fanno il grosso dei consumi.
diverso se il telelavoro si affermasse con numeri importanti e si riducesse il parco circolante.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: bluspazioprofondo su Aprile 16, 2020, 14:28:27 pm
Citato da: Tarvos su Aprile 16, 2020, 08:21:31 am
Direi che non tutti i mali vengono per nuocere. Trovavo e trovo una follia spendere quelle cifre per avere dei cessi ambulanti, soprattutto se per il loro acquisto ci si riempiva di rate che duravano più del bene stesso. Vale per le auto e tanti altri oggetti.
Sempre secondo me ;)

Lo penso anch'io. Non metto in dubbio i gusti personali ed è giusto non considerare sempre e solo la funzione primaria di un oggetto qualsiasi al momento del suo acquisto (altrimenti andremmo tutti in giro in Sandero) ma quando chiedo come mai quella scelta e mi rispondono "perché va di moda e ce l'hanno tutti", tronco il discorso educatamente e non voglio sentirlo parlare ancora di quell'oggetto.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Sauron su Aprile 20, 2020, 21:23:10 pm
il caso vuole che nelle ultime 3 settimane sono finite su Autoscout24 5 o 6 981S discrete a prezzi decenti che fino a un mese e mezzo fa non esistevano. Pagare superbollo e assicurazione per tenerla ferma fa girare i maroni...


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: TonyH su Aprile 20, 2020, 21:25:57 pm
Citato da: DoguiPlus su Aprile 15, 2020, 11:46:01 am
oggi petrolio sotto i 20 dollari..... sarà un problema per le elettriche per i prossimi anni il consumo faticherà a ripartire.


Al momento stiamo a MENO 35$

Sto andando a ordinare un Charger Hellephant, e mi sacrifico di prendere una petroliera intera gratis per rifornirla!


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Aprile 21, 2020, 08:20:34 am
Citato da: TonyH su Aprile 20, 2020, 21:25:57 pm
Al momento stiamo a MENO 35$

Sto andando a ordinare un Charger Hellephant, e mi sacrifico di prendere una petroliera intera gratis per rifornirla!


ni , quello è un feauture per di piàù su maggio quindi a cortissimo, tra l'altro in pratica non ha fatto prezzo anche perchè c'era pochissimo movimento

il prezzo attuale e reale è di 21 dollari il wti e 25 il brent.

Siamo comunque a 2/3 in meno rispetto inizio anno, e sempre in un territorio dove diceva ChB le compagnie perdono soldi.
Piuttosto penso che anche i distributori e i loro gestori non se la passino bene...


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: oscar su Aprile 21, 2020, 15:37:43 pm
dubito che gli arabi perdano soldi.
ricordo che un mio professore universitario, sentendosi un fenomeno, aveva elaborato un sistema di allocazione dei costi che fosse efficace nella estrazione. convinse una azienda a sponsorizzargli un viaggio di affari pensando di essere visto come un messia, invece lo guardarono come uno scappato dal manicomio. ;D

i responsabili gli dissero che per loro il costo marginale era praticamente nullo e che ripartire diversamente 1 o 2 centesimi di costi non valeva la loro spesa annua in prodotti per cancelleria.

il problema lo hanno i produttori di shale in nord america, oppure le estrazioni in canada o centro america dalle sabbie.
però erano in sofferenza già da tempo


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Raven su Aprile 21, 2020, 18:00:03 pm
Citato da: Sauron su Aprile 20, 2020, 21:23:10 pm
il caso vuole che nelle ultime 3 settimane sono finite su Autoscout24 5 o 6 981S discrete a prezzi decenti che fino a un mese e mezzo fa non esistevano. Pagare superbollo e assicurazione per tenerla ferma fa girare i maroni...


io invece ho guardato per curiosità le S2000 e l'effetto sembra essere esattamente il contrario: ce ne sono 25 in tutta Italia (e più o meno siamo in linea la situazione degli ultimi anni), ma la più sgrausa è fuori a Eur 17k.......ovvero a 4-5k in più.
E' vero che non ha superbollo e che ormai è una sottonicchia della nicchia....ma sembra che nessuno se ne voglia liberare, almeno sulla carta.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: MRC su Aprile 22, 2020, 10:30:14 am
Citato da: Raven su Aprile 21, 2020, 18:00:03 pm
io invece ho guardato per curiosità le S2000 e l'effetto sembra essere esattamente il contrario: ce ne sono 25 in tutta Italia (e più o meno siamo in linea la situazione degli ultimi anni), ma la più sgrausa è fuori a Eur 17k.......ovvero a 4-5k in più.
E' vero che non ha superbollo e che ormai è una sottonicchia della nicchia....ma sembra che nessuno se ne voglia liberare, almeno sulla carta.


anche le Lotus non calano niente, anzi! Ovviamente le 4 cilindri senza superbollo


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Giugno 08, 2020, 12:08:30 pm
Citato da: MRC su Aprile 22, 2020, 10:30:14 am
anche le Lotus non calano niente, anzi! Ovviamente le 4 cilindri senza superbollo


bah io sono qui, entro un annetto volevo regalarmi qualcosa , non sò cosa ma volevo cambiare ma non vedo grosse opportunità

Le supercar son sempre improponibili (sto invecchiando e mi piacerebbe una 430 spyder per mettermi il cappellino dekra..) , porsche un pò son calate ma mica tanto in particolare le spyder/gt , e comunque dopo averle provate mi è un pò scesa la catena.... lotus di v6 non ne vedo tante fuori in vendita usate e sul nuovo son sempre minimo  65 sacchi minimo, 90 quella da comprare.... novantacinque banane....

un huracan ?? 150 piotte
R8 vecchia , ma non mi piace e non và

Ho un debole per la Mercedes GT cabrio , bene ma sotto i 100k trovi niente...

Per dire che non è calato niente al momento,in particolare per auto inutili  forse bisogna attendere e mettersi pronti ad investire in autunno.

Diverso forse su auto utili dove imho c'è molta crisi.




Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: mauring su Giugno 08, 2020, 13:01:48 pm
Secondo me la paventata (e probabilmente reale) crisi economica futura spinge le persone ad investire, anche cifre basse, su mezzi storici.

Mai avute tante richieste per il mio Caballero come in questo periodo. Pre-covid non riuscivo a piazzarlo neanche per 1000 euro, adesso ne avrei trovati due che me ne davano 1800 sull'unghia.

Cos'ho fatto ? Ho tolto l'annuncio ed ho deciso di tenermelo.  8) ;D

In generale ho visto i prezzi delle moto storiche lievitare. Non parliamo di Vespe e affini...

Probabilmente si ritiene (giustamente, a mio avviso) piu' sicuro mettersi in garage sotto la copertina una Vespa o una 500 piuttosto che investire il corrispondente denaro in numeri sul computer di banche ed assicurazioni, azzerabili dalla crisi in men che non si dica.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Phormula su Giugno 08, 2020, 13:43:46 pm
Non credo che la ragione sia di natura economica.
Se tu avessi ancora il camper, adesso lo venderesti benissimo.

Secondo me il vero motivo è un altro.
Stanno tornando di moda attività da tempo libero che molti non avevano considerato.
Come appunto andare a fare una gita con un mezzo storico vicino a casa.

Mio padre mi ha detto che dove abitano i miei ha visto gente tornare in seconde case chiuse da anni, alcune dopo che erano rimaste a lungo in vendita.
Nei blog di viaggi dove prima si parlava del tour degli USA, adesso si parla dell'escursione sulle colline dietro casa.

Del resto, prima che si possa tornare a salire su un aereo per andare a fare un weekend low cost in Europa o una vacanza dall'altra parte del mondo ci vorrà ancora tempo, e anche dopo che si potrà, pochi si fideranno a farlo. Nel frattempo, le persone torneranno ad attività da tempo libero degli anni '60 e '70.



Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Giugno 08, 2020, 14:00:35 pm
imho in tanti dicono "l'ho sfangata? mi tolgo lo sfizietto"


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Homer su Giugno 08, 2020, 14:09:46 pm
Citato da: DoguiPlus su Giugno 08, 2020, 14:00:35 pm
imho in tanti dicono "l'ho sfangata? mi tolgo lo sfizietto"


minchia manco fosse stato il colera del medioevo... è morto lo 0,0005% della popolazione italiana... non è che son tutti scampati da morte certa....


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: &re@ su Giugno 08, 2020, 14:18:01 pm
Citato da: Phormula su Giugno 08, 2020, 13:43:46 pm
Mio padre mi ha detto che dove abitano i miei ha visto gente tornare in seconde case chiuse da anni, alcune dopo che erano rimaste a lungo in vendita.
Nei blog di viaggi dove prima si parlava del tour degli USA, adesso si parla dell'escursione sulle colline dietro casa.

Del resto, prima che si possa tornare a salire su un aereo per andare a fare un weekend low cost in Europa o una vacanza dall'altra parte del mondo ci vorrà ancora tempo, e anche dopo che si potrà, pochi si fideranno a farlo. Nel frattempo, le persone torneranno ad attività da tempo libero degli anni '60 e '70.


Confermo, anche dove abbiamo la nostra è così.
Mai vista tanta gente in Paese "fuori stagione", non negli ultimi anni almeno.
In genere c'è un certo viavai nel periodo sciistico e nei mesi estivi più caldi, non certo a fine Maggio / Inizio Giugno.
Anche sui sentieri, nei rifugi etc... tantissima gente (relativamente al fatto che parliamo di Appennino eh, non è la Val di Fassa...).

Inoltre gli affittacamere sono già pieni per tutto il periodo estivo, non si trova più un buco se non in caso di disdette.

Mi fa anche piacere che la gente scopra o riscopra certe zone che io ho sempre trovato bellissime, così come sono contento per le attività del luogo, che quest'anno hanno preso una bella bastonata, prima dall'assenza di neve nei periodi "clou", poi dal lockdown. Almeno tirano il fiato.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Homer su Giugno 08, 2020, 14:42:07 pm
Vediamo quanto dura... In questi due weekend mai visto tante moto in giro, tanta gente in montagna a passeggio, a far picnic, escursioni...


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Phormula su Giugno 08, 2020, 15:10:33 pm
Citato da: &re@ su Giugno 08, 2020, 14:18:01 pm
Confermo, anche dove abbiamo la nostra è così.
Mai vista tanta gente in Paese "fuori stagione", non negli ultimi anni almeno.
In genere c'è un certo viavai nel periodo sciistico e nei mesi estivi più caldi, non certo a fine Maggio / Inizio Giugno.
Anche sui sentieri, nei rifugi etc... tantissima gente (relativamente al fatto che parliamo di Appennino eh, non è la Val di Fassa...).

Inoltre gli affittacamere sono già pieni per tutto il periodo estivo, non si trova più un buco se non in caso di disdette.


Infatti questa sarà l'estate della montagna, delle seconde case e delle case/appartamenti in affitto.
Razionalmente, i rischi che si corrono in un appartamento sono gli stessi che a casa propria, e la montagna offre maggiori possibilità di distanziamento, basta fare poche centinaia di metri e ci si trova da soli, cosa che non è possibile su una spiaggia e praticamente impossibile in Liguria.
Parallelamente in molti hanno riscoperto le gite fuori porta, e la moto viene vista come un modo per evitare il traffico.
Usata, permette di contenere il danno se la si dovesse rivendere e storica permette di risparmiare sui costi fissi.

Sicuramente a soffrire saranno alberghi e tour operators.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Homer su Giugno 08, 2020, 15:11:58 pm
Sarà stato il tempo bruttino ma sabato in spiaggia a Albissola erano in 3...


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: tappo su Giugno 08, 2020, 15:41:52 pm
Citato da: Homer su Giugno 08, 2020, 14:09:46 pm
minchia manco fosse stato il colera del medioevo... è morto lo 0,0005% della popolazione italiana... non è che son tutti scampati da morte certa....


;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D



Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Giugno 08, 2020, 15:48:44 pm
Citato da: Homer su Giugno 08, 2020, 14:09:46 pm
minchia manco fosse stato il colera del medioevo... è morto lo 0,0005% della popolazione italiana... non è che son tutti scampati da morte certa....


si ma tanti magari attempati lo pensano!

Ieri a Portovenere eravamo 4 gatti.... c'era bruttino e coperto però un estate normale ci sarebbe stato un pienone....


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Phormula su Giugno 08, 2020, 16:26:55 pm
Citato da: DoguiPlus su Giugno 08, 2020, 15:48:44 pm
si ma tanti magari attempati lo pensano!

Ieri a Portovenere eravamo 4 gatti.... c'era bruttino e coperto però un estate normale ci sarebbe stato un pienone....


A casa dei miei, dove il tempo è stato bello fino alle 19 della domenica, c'era la gente del mese di Agosto.

In questa pandemia secondo me non si possono fare generalizzazioni sul pensiero della gente. Probabilmente in certe zone della bergamasca dove ogni famiglia conta un morto o quasi, si considerano tutti miracolati, perchè non sono stati solo gli attempati a lasciarci le penne e soprattutto molti giovani non ce le hanno lasciate ma si sono trovati con i polmoni rovinati. Invece in Sicilia dove hanno messo in quarantena meno di 3000 famiglie probabilmente il covid per molti è qualcosa che non li riguarda.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Giugno 08, 2020, 16:29:33 pm
Citato da: Phormula su Giugno 08, 2020, 16:26:55 pm
A casa dei miei, dove il tempo è stato bello fino alle 19 della domenica, c'era la gente del mese di Agosto.

In questa pandemia secondo me non si possono fare generalizzazioni sul pensiero della gente. Probabilmente in certe zone della bergamasca dove ogni famiglia conta un morto o quasi, si considerano tutti miracolati, perchè non sono stati solo gli attempati a lasciarci le penne e soprattutto molti giovani non ce le hanno lasciate ma si sono trovati con i polmoni rovinati. Invece in Sicilia dove hanno messo in quarantena meno di 3000 famiglie probabilmente il covid per molti è qualcosa che non li riguarda.


vero


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Madbob su Giugno 08, 2020, 20:27:35 pm
Citato da: &re@ su Giugno 08, 2020, 14:18:01 pm
Confermo, anche dove abbiamo la nostra è così.
Mai vista tanta gente in Paese "fuori stagione", non negli ultimi anni almeno.
In genere c'è un certo viavai nel periodo sciistico e nei mesi estivi più caldi, non certo a fine Maggio / Inizio Giugno.
Anche sui sentieri, nei rifugi etc... tantissima gente (relativamente al fatto che parliamo di Appennino eh, non è la Val di Fassa...).

Inoltre gli affittacamere sono già pieni per tutto il periodo estivo, non si trova più un buco se non in caso di disdette.

Mi fa anche piacere che la gente scopra o riscopra certe zone che io ho sempre trovato bellissime, così come sono contento per le attività del luogo, che quest'anno hanno preso una bella bastonata, prima dall'assenza di neve nei periodi "clou", poi dal lockdown. Almeno tirano il fiato.


Confermo pure io.

Sembra di essere tornati all'era pre-internet.
Invasione di milanesi in ogni spiazzo nel weekend.
Richieste di appartamenti in affitto al rialzo pur di accaparrarsi qualcosa.
Pazzesco!


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Phormula su Giugno 09, 2020, 07:09:36 am
Più che pre-internet, sembra di essere tornati agli anni '60 e '70, quando viaggiare in aereo e andare in vacanza all'estero era un lusso per pochi.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: mauring su Giugno 09, 2020, 08:23:04 am
Citato da: Phormula su Giugno 09, 2020, 07:09:36 am
Più che pre-internet, sembra di essere tornati agli anni '60 e '70, quando viaggiare in aereo e andare in vacanza all'estero era un lusso per pochi.


Invece pre-covid era diventata un'imbecillità di molti...

Un mio collega due anni fa, per fare il figo, è andato con la famiglia nell'Oregon (due figli di 12 e 14 anni).

Viaggio massacrante, caldo bestia, speso una cifra immonda, per andare in un posto che, tolto un lago di origine vulcanica, ha meno attrattive paesaggistico/architettoniche della zona industriale di Voghera.

Se fate un giro con Streetview non trovate altro che colline tipo quelle del prosecco nel nordest, ma piu' brutte, e catapecchie orribili che fanno tristezza.

Poi l'ha ammesso pure lui, e i figli si son rotti i maroni per 15 giorni,... ma la moglie voleva così, perché andare in America è sempre andare in America...  ::) :-X


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Giugno 09, 2020, 08:47:14 am
più che altro non si trova una piscina dire una...


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Emi su Giugno 09, 2020, 08:49:06 am
Citato da: DoguiPlus su Giugno 09, 2020, 08:47:14 am
più che altro non si trova una piscina dire una...


Al self e pieno, da 50 a 800 euro


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: &re@ su Giugno 09, 2020, 08:53:16 am
Citato da: DoguiPlus su Giugno 09, 2020, 08:47:14 am
più che altro non si trova una piscina dire una...

Qui da me hanno riaperto.
Ci sono vincoli sul numero di persone in vasca e per corsia, ma sono aperte.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Giugno 09, 2020, 12:14:39 pm
Citato da: Emi su Giugno 09, 2020, 08:49:06 am
Al self e pieno, da 50 a 800 euro


grandi quanto, io cercavo quelle tipo laghetto.... ho virato su quelli idromassaggio montabili  :-X


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: &re@ su Giugno 09, 2020, 12:31:55 pm
Ah ma io pensavo dicessi le piscine pubbliche dove nuotare  ;D


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Emi su Giugno 09, 2020, 13:39:57 pm
Citato da: DoguiPlus su Giugno 09, 2020, 12:14:39 pm
grandi quanto, io cercavo quelle tipo laghetto.... ho virato su quelli idromassaggio montabili  :-X
tutte le misure
Idromassaggio montabile con pompa per tre persone 79 euro


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Giugno 09, 2020, 13:49:51 pm
Citato da: Emi su Giugno 09, 2020, 13:39:57 pm
tutte le misure
Idromassaggio montabile con pompa per tre persone 79 euro


che posto è questo? sito??


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Emi su Giugno 09, 2020, 15:16:34 pm
Self Torino fai da te via Vincenzo Lancia
Googola


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Homer su Giugno 09, 2020, 18:05:46 pm
Citato da: Emi su Giugno 09, 2020, 13:39:57 pm
con pompa per tre persone 79 euro


costa meno della pellerina


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Emi su Giugno 09, 2020, 22:08:23 pm
Pellerina dopo covid fannomsconto comitiva


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Giugno 09, 2020, 23:07:32 pm
Ho telefonato li emi e non hanno risposto.
Sul.sito c'è niente.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: iudexmaximus su Giugno 10, 2020, 12:12:05 pm
Citato da: DoguiPlus su Giugno 08, 2020, 12:08:30 pm
porsche un pò son calate ma mica tanto in particolare le spyder/gt , e comunque dopo averle provate mi è un pò scesa la catena....


Ti riferisci alle spyder e GT4 della serie 718 col 4.0 aspirato?
Non ho letto commenti particolarmente negativi in giro, se non per la rapportatura troppo lunga del cambio manuale, unico attualmente disponibile.
Roba da 84 km/h in prima, 137 km/h in seconda e 195 km/h in terza.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Homer su Giugno 10, 2020, 14:34:04 pm
Mi han girato ieri nella chat di LLCC un video comparativo fra 718GT4 e 981GT4... il sound è mostruosamente peggiorato col nuovo motore, nonostante giri più alto di 400rpm...

https://youtu.be/-tKzrZzhpg4


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Giugno 12, 2020, 12:07:58 pm
Citato da: iudexmaximus su Giugno 10, 2020, 12:12:05 pm
Ti riferisci alle spyder e GT4 della serie 718 col 4.0 aspirato?
Non ho letto commenti particolarmente negativi in giro, se non per la rapportatura troppo lunga del cambio manuale, unico attualmente disponibile.
Roba da 84 km/h in prima, 137 km/h in seconda e 195 km/h in terza.


eccomi, ho provato bene (ma su strada no pista) , la vecchia 2.7, gt4 mk1 , e la nuova 2.0t  (boxster le prime due cayman ma vabbè).
Purtroppo mai provato S/spyder/ e le turbo potenti e  le nuove 4.0 aspirate.

Che dire sono tutte auto eccezzionali, le nuove turbo hanno poi prestazioni su strada ottime, le gt4 son veramente "giuste" sportive ma sempre comode e credo che in pista siano anche sincere con grandissimi frenate stabili.
Si vede che è un pacchetto incredibile, certo la 2,7 è troppo soft in allungo , la gt4 ha rapporti lunghi e mi trovavo sempre sottocoppia, e la turbo 2.0 pecca in maniera esagerata sul sound ma ripaga con un pdk sontuoso imho.

Però imho gli manca la teatralità delle supercar vere, sono auto perfette sempre ma proprio per questo sono "allday" e io cerco qualcosa di diverso, di più estremo in tanti ambiti.

Per dire la Gt4 viene 120k , a 100k c'è la nuova corvette 500cv targa che mi stuzziccherebbe a 90 le exige 410 , senza pensare agli usati di case come lambo/ferrari , e le 2.0/2.5 girano sui 70k e a quel punto son sincero andrei subito di exige v6 liscia.

Mio punto di vista, per uso generico son perfette molto meglio di tante altre auto (z4/slc/etc etc )
Citato da: Homer su Giugno 10, 2020, 14:34:04 pm
Mi han girato ieri nella chat di LLCC un video comparativo fra 718GT4 e 981GT4... il sound è mostruosamente peggiorato col nuovo motore, nonostante giri più alto di 400rpm...
https://youtu.be/-tKzrZzhpg4


purtroppo come sai hanno dovuto montare il filtro antiparticolato.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: alura su Giugno 12, 2020, 12:13:30 pm
Citato da: iudexmaximus su Giugno 10, 2020, 12:12:05 pm
Ti riferisci alle spyder e GT4 della serie 718 col 4.0 aspirato?
Non ho letto commenti particolarmente negativi in giro, se non per la rapportatura troppo lunga del cambio manuale, unico attualmente disponibile.
Roba da 84 km/h in prima, 137 km/h in seconda e 195 km/h in terza.


Toh, va chi e' rispuntato  :D

Bentornato  ;)


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: &re@ su Giugno 12, 2020, 12:29:29 pm
Uh non avevo notato, bentornato Iudex!


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: iudexmaximus su Giugno 13, 2020, 10:27:47 am
Citato da: Homer su Giugno 10, 2020, 14:34:04 pm
Mi han girato ieri nella chat di LLCC un video comparativo fra 718GT4 e 981GT4... il sound è mostruosamente peggiorato col nuovo motore, nonostante giri più alto di 400rpm...

https://youtu.be/-tKzrZzhpg4


Questi video trovano il tempo che trovano, dai.
Il suono andrebbe ascoltato dal vivo dentro la macchina, e non dagli altoparlanti di un pc dopo che è stata ripreso con un telefonino da fuori abitacolo, e magari sotto carico, anziché sgasare da fermo.
Però sì, suona innegabilmente diversa.
Ma con due filtri antiparticolato, uno per bancata, c'era da aspettarselo.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: iudexmaximus su Giugno 13, 2020, 10:56:28 am
Citato da: DoguiPlus su Giugno 12, 2020, 12:07:58 pm
eccomi, ho provato bene (ma su strada no pista) , la vecchia 2.7, gt4 mk1 , e la nuova 2.0t  (boxster le prime due cayman ma vabbè).
Purtroppo mai provato S/spyder/ e le turbo potenti e  le nuove 4.0 aspirate.

Che dire sono tutte auto eccezzionali, le nuove turbo hanno poi prestazioni su strada ottime, le gt4 son veramente "giuste" sportive ma sempre comode e credo che in pista siano anche sincere con grandissimi frenate stabili.
Si vede che è un pacchetto incredibile, certo la 2,7 è troppo soft in allungo , la gt4 ha rapporti lunghi e mi trovavo sempre sottocoppia, e la turbo 2.0 pecca in maniera esagerata sul sound ma ripaga con un pdk sontuoso imho.

Però imho gli manca la teatralità delle supercar vere, sono auto perfette sempre ma proprio per questo sono "allday" e io cerco qualcosa di diverso, di più estremo in tanti ambiti.

Per dire la Gt4 viene 120k , a 100k c'è la nuova corvette 500cv targa che mi stuzziccherebbe a 90 le exige 410 , senza pensare agli usati di case come lambo/ferrari , e le 2.0/2.5 girano sui 70k e a quel punto son sincero andrei subito di exige v6 liscia.

Mio punto di vista, per uso generico son perfette molto meglio di tante altre auto (z4/slc/etc etc )
purtroppo come sai hanno dovuto montare il filtro antiparticolato.


Faccio un po' fatica a considerare le piccole di famiglia come supercar, perlomeno fino alle versioni GTS comprese.
Sono splendide ed eccellenti all around daily drivers (base e S soprattutto), ma il ruolo della supercar spetta alla 911 secondo me.
Concordo, invece, che Boxster e Cayman siano anni luce superiori alle varie Z4 e SLC. Lo percepisci anche staticamente da dentro l'abitacolo.

Spyder e GT4, col cambio lungo che si trovano, non sono adatte a fare da DD, pena appunto il ritrovarsi perennemente sottocoppia a velocità civili (come è successo a te) e senza svegliare il quartiere/la vallata. Col MY21 dovrebbe arrivare anche il PDK però.
Poi ovvio, c'è gente che usa anche i GT3RS come DD avendo l'ufficio in centro Bergamo, ma è come andare in spiaggia in cravatta.

Capisco benissimo quando dici di cercare qualcosa di diverso, non usandola come DD. Forse potresti ritrovarti un pochettino con la A110, ma tutto da vedere.
Comunque già Boxster dà un pelo più coinvolgimento di Cayman a velocità civili, secondo me. Ma se non è quello che cerchi, resta sempre tale.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: iudexmaximus su Giugno 13, 2020, 10:58:15 am
Citato da: alura su Giugno 12, 2020, 12:13:30 pm
Toh, va chi e' rispuntato  :D

Bentornato  ;)

Citato da: &re@ su Giugno 12, 2020, 12:29:29 pm
Uh non avevo notato, bentornato Iudex!


Ciao, grazie!


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Raven su Giugno 13, 2020, 12:19:51 pm
dogui mi sai spiegare per quale motivo sembrano tenere così tanto le quotazioni della R8?
Non mi sembra sia così apprezzata e ricercata sul mercato dell'usato e dagli appassionati.
Di fatto è un'auto praticamente scomparsa dalle strade.
Mi sdarei aspettato di vederla calare più nettamente


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Giugno 13, 2020, 15:55:45 pm
Citato da: Raven su Giugno 13, 2020, 12:19:51 pm
dogui mi sai spiegare per quale motivo sembrano tenere così tanto le quotazioni della R8?
Non mi sembra sia così apprezzata e ricercata sul mercato dell'usato e dagli appassionati.
Di fatto è un'auto praticamente scomparsa dalle strade.
Mi sdarei aspettato di vederla calare più nettamente


3 motivi

-la.nuova r8 è  stata un flop ipercostosa per questo di r8 recenti in vendita ce ne sono poche
-le prime vi hanno preso in pieno il primo momento superbollo quindi tante sono andate all'estero nel 2012/14
-come linea e ancora attuale.

Quindi le.prime vi sono altine ancora a 4.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Raven su Giugno 14, 2020, 00:03:16 am
Citato da: DoguiPlus su Giugno 13, 2020, 15:55:45 pm
Quindi le.prime vi sono altine ancora a 4.


Eeehh?


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Giugno 14, 2020, 00:28:34 am
Citato da: Raven su Giugno 14, 2020, 00:03:16 am
Eeehh?

Le prime v8 sono ancora sui 45.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Sauron su Giugno 15, 2020, 14:08:58 pm
Citato da: Homer su Giugno 10, 2020, 14:34:04 pm
Mi han girato ieri nella chat di LLCC un video comparativo fra 718GT4 e 981GT4... il sound è mostruosamente peggiorato col nuovo motore, nonostante giri più alto di 400rpm...

https://youtu.be/-tKzrZzhpg4


Potevo prendere allo stesso prezzo 981S 315 cv con 5 o 6 anni o 781 base (2.0 turbo) 300 cv con 2 anni... pazzesco.
C'è una differenza di sound imbarazzante.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Sauron su Giugno 15, 2020, 14:13:00 pm
Citato da: Raven su Giugno 13, 2020, 12:19:51 pm
dogui mi sai spiegare per quale motivo sembrano tenere così tanto le quotazioni della R8?
Non mi sembra sia così apprezzata e ricercata sul mercato dell'usato e dagli appassionati.
Di fatto è un'auto praticamente scomparsa dalle strade.
Mi sdarei aspettato di vederla calare più nettamente


Non sarò Dogui ma si chiama moda... Basta guardare gli YouTuber, tutti puntano a manuali con qualche annetto purché suonino bene.
Va anche considerato che i prezzi sono saliti alle stelle, ormai anche una Carrera "base" (turbo da quasi 400 cv e 0-100 sotto i 4...), con tappetini e volante, sfonda alla grande i 110 mila euro... fra 5 anni ne varrà 80 mila, ergo capisco chi prende una "vecchia" R8 da 60-70 e gode del vintage spendendo un'inezia al confronto.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: alura su Giugno 15, 2020, 14:47:46 pm
Citato da: Sauron su Giugno 15, 2020, 14:13:00 pm
con tappetini e volante


;D ;D ;D


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Raven su Giugno 15, 2020, 15:31:33 pm
Citato da: DoguiPlus su Giugno 14, 2020, 00:28:34 am
Le prime v8 sono ancora sui 45.


con 45k comunque trovi poco o niente....
Citato da: Sauron su Giugno 15, 2020, 14:13:00 pm
Non sarò Dogui ma si chiama moda... Basta guardare gli YouTuber, tutti puntano a manuali con qualche annetto purché suonino bene.
Va anche considerato che i prezzi sono saliti alle stelle, ormai anche una Carrera "base" (turbo da quasi 400 cv e 0-100 sotto i 4...), con tappetini e volante, sfonda alla grande i 110 mila euro... fra 5 anni ne varrà 80 mila, ergo capisco chi prende una "vecchia" R8 da 60-70 e gode del vintage spendendo un'inezia al confronto.


un'inezia mica tanto dato che parliamo di cose tipo 60k per auto che ormai viaggiano verso i 10 anni.
Se fai il confronto con le M6 (il 4.4 da 560cv....) c'è una differenza enorme e se non vado errato il listino del nuovo non era poi così lontano.
Capisco che la R8 abbia un altro appeal e a me la prima piace tantissimo, ma stiamo pur sempre parlando di un'auto che a occhio non ha un decimo del mercato di una 911 qualunque.
Mi sarei aspettato un calo molto più netto


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Giugno 15, 2020, 19:16:05 pm
Citato da: Raven su Giugno 15, 2020, 15:31:33 pm
con 45k comunque trovi poco o niente....

un'inezia mica tanto dato che parliamo di cose tipo 60k per auto che ormai viaggiano verso i 10 anni.
Se fai il confronto con le M6 (il 4.4 da 560cv....) c'è una differenza enorme e se non vado errato il listino del nuovo non era poi così lontano.
Capisco che la R8 abbia un altro appeal e a me la prima piace tantissimo, ma stiamo pur sempre parlando di un'auto che a occhio non ha un decimo del mercato di una 911 qualunque.
Mi sarei aspettato un calo molto più netto


Di R8 ce ne sono meno di Porsche 997 coeve, per questo costano uguali se non di più di 997.
Le Bmw M storicamente perdono valore, le M6 poi .... l'apoteosi della svalutazione.
Citato da: Sauron su Giugno 15, 2020, 14:13:00 pm
Non sarò Dogui ma si chiama moda... Basta guardare gli YouTuber, tutti puntano a manuali con qualche annetto purché suonino bene.
Va anche considerato che i prezzi sono saliti alle stelle, ormai anche una Carrera "base" (turbo da quasi 400 cv e 0-100 sotto i 4...), con tappetini e volante, sfonda alla grande i 110 mila euro... fra 5 anni ne varrà 80 mila, ergo capisco chi prende una "vecchia" R8 da 60-70 e gode del vintage spendendo un'inezia al confronto.

Io ho dubbi sulla tenuta di tutte queste 911...


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Raven su Giugno 15, 2020, 21:26:02 pm
Citato da: DoguiPlus su Giugno 15, 2020, 19:16:05 pm
Di R8 ce ne sono meno di Porsche 997 coeve, per questo costano uguali se non di più di 997


Di M6 però ce n'è meno e di prinz ancora meno allora....
Non mi hai convinto per niente.
E comunque le R8 in Svizzera sono nettamente più basse, si trovano già a partire da 30ko giù di lì


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Sauron su Giugno 17, 2020, 16:09:42 pm
Citato da: Raven su Giugno 15, 2020, 21:26:02 pm
Di M6 però ce n'è meno e di prinz ancora meno allora....
Non mi hai convinto per niente.
E comunque le R8 in Svizzera sono nettamente più basse, si trovano già a partire da 30ko giù di lì


Paolo, le R8 manuali post aggiornamento (elementi per irrobustire il telaio nella parte anteriore) sono un mercato a sé; le R8 R-tronic senza aggiornamento si trovano anche a poco ma non sono apprezzate.
In ogni caso, spendere 70 mila per una R8 V10 significa andare come con una 911 moderna, tenersi 50 k in saccoccia e risparmiarne ancora ogni anno, perché sarà maggiore la svalutazione della 911 rispetto alle fatture di riparazione di R8.
Teniamo conto, poi, che in altri mercati il costo del denaro è inferiore rispetto a qui, non c'è superbollo e con un anticipo modesto si può tornare a casa con la supercar, tenendo investito il capitale non speso.
Altri mondi, purtroppo...
Se non ci fosse il superbollo, la mia seconda auto non sarebbe una Mini ma una AMG.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Phormula su Giugno 17, 2020, 17:29:45 pm
Citato da: Sauron su Giugno 17, 2020, 16:09:42 pm
Se non ci fosse il superbollo, la mia seconda auto non sarebbe una Mini ma una AMG.


Io se non ci fossero il superbollo e l'assicurazione, mi sarei buttato su questa.
https://www.motorionline.com/2019/06/25/ford-mustang-bullitt-2020-caratteristiche-motore-uscita/

Tanto per i 3000 km l'anno che faccio, posso permettermi di fare 6-8 con un litro.
E non me ne fregherebbe niente se fra 15 anni me la valutano 1000 Euro.

Vista dal vivo e salito sopra, erano anni che una macchina non mi faceva sbavare, e veniva via ad un prezzo ragionevolissimo.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Novembre 05, 2020, 11:23:19 am
comunque sono in prove/valutazioni per una supercar per l'anno prossimo.
Ho fatto qualche test e mi stò schiarendo le idee.

che dire, i prezzi ufficiali sono sempre li, non sono calati, certo "girano" meno  e forse qualche affare se ti presenti cash on hand , forse lo trovi.
Per assurdo si compra molto meglio all'estero, chi lo sà perchè, forse la mancanza di superbollo stimola i cambi/scambi bohhh

Parlo di mezzi entry level, sulle alte imho è cambiato pochino.
I ricchi sono ricchi se i primi sono irraggiungibili.



Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: MRC su Novembre 05, 2020, 14:36:56 pm
Citato da: Raven su Giugno 13, 2020, 12:19:51 pm
dogui mi sai spiegare per quale motivo sembrano tenere così tanto le quotazioni della R8?
Non mi sembra sia così apprezzata e ricercata sul mercato dell'usato e dagli appassionati.
Di fatto è un'auto praticamente scomparsa dalle strade.
Mi sdarei aspettato di vederla calare più nettamente


perchè la guida IronMan


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Novembre 05, 2020, 16:55:04 pm
certo che per targare un auto da 350 cv usata tedesca chiedono 1200 + costi di ufficio (se ci si appoggia a ufficio)

superbollo 1400 euro
bollo circa 800

assicurazione facciamo 1k con furto

5k prima di girare la chiave....


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: &re@ su Novembre 05, 2020, 17:03:10 pm
In Italia certe macchine sono uno schiaffo al buonsenso.
Puoi anche essere ricco quanto ti pare, ma qui te li fanno proprio buttare nel cesso per niente... >:(


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: tappo su Novembre 05, 2020, 17:13:06 pm
Citato da: DoguiPlus su Novembre 05, 2020, 16:55:04 pm
certo che per targare un auto da 350 cv usata tedesca chiedono 1200 + costi di ufficio (se ci si appoggia a ufficio)

superbollo 1400 euro
bollo circa 800

assicurazione facciamo 1k con furto

5k prima di girare la chiave....


la mia F type, 2.0 4 cilindri, mi costava circa 3000 € all'anno... motivo per cui ho preferito venderla invece di tenerla ferma in garage per farci 1000/2000 km all'anno :-X


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Novembre 06, 2020, 09:47:31 am
Citato da: &re@ su Novembre 05, 2020, 17:03:10 pm
In Italia certe macchine sono uno schiaffo al buonsenso.
Puoi anche essere ricco quanto ti pare, ma qui te li fanno proprio buttare nel cesso per niente... >:(


purtroppo ti fanno passare la voglia.
un anno normale con auto di più di 5 anni ...

la mia attuale 1.8 192cv -  900 euro assicurata e bollata
v6 350cv - 2200 assicurata e bollata  (da 1 a 5 anni € 3000) 

parlo di sola rca  :-\


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Sauron su Novembre 10, 2020, 12:43:42 pm
settembre 2020:
Bollo 848
superbollo 564
assicurazione 1400
Porsche Approved 1050

Totale 3862, al mese 322

:-* :-* :-*


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Homer su Novembre 10, 2020, 12:48:26 pm
dura la vita dell'avvocato  :P :P :P


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Novembre 10, 2020, 15:19:52 pm
Citato da: Sauron su Novembre 10, 2020, 12:43:42 pm
settembre 2020:
Bollo 848
superbollo 564
assicurazione 1400
Porsche Approved 1050

Totale 3862, al mese 322

:-* :-* :-*


incredibile, piuttosto sauron sino a che età puoi fare l'pproved??
non è che costi pochissimo, anche considerando che devi tagliandare quanto 1 volta l'anno??


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Sauron su Novembre 12, 2020, 12:30:09 pm
Citato da: DoguiPlus su Novembre 10, 2020, 15:19:52 pm
incredibile, piuttosto sauron sino a che età puoi fare l'pproved??
non è che costi pochissimo, anche considerando che devi tagliandare quanto 1 volta l'anno??


un PDK di rotazione costa 9k + installazione. Un motore fra 15 e 20k. Un faro allo Xeno, un problema al PCM... tutto costa più di un anno. Certo, è una scommessa, per cui per definizione, sui grandi numeri, vince il banco.
Per 87,5 euro al mese, tutta la vita.
Con la 986 S, in dieci anni si è rotto un regolatore alzavetro e ho sostituito un sostegno dell'ammortizzatore, ma lì c'era lo spettro IMS (però non facevo l'Approved).
Con questa macchina ho deciso che voglio sia un giocattolone senza rotture, per cui ho preso tutte le precauzioni del caso (SGRAT SGRAT).
Mi pare si possa prolungare fino a 15 anni e, col tempo, stanno allungando i termini sempre più (ai tempi della 986 erano nove anni).
Non sei tenuto a fare il tagliando ogni anno ma alle scadenze programmate (nel mio caso 2 anni).
I 1050 euro comprendono i circa 100 euro per i 111 controlli necessari per l'Approved.
L'Approved comprende anche l'assistenza in tutta Europa.
Inoltre, aiuta in caso di rivendita a privato.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Sauron su Novembre 12, 2020, 12:31:04 pm
Citato da: Homer su Novembre 10, 2020, 12:48:26 pm
dura la vita dell'avvocato  :P :P :P


;D


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: MRC su Novembre 12, 2020, 14:09:19 pm
Sauron, ci credo che allungano gli anni permessi è come mungere una vacca sempre produttiva.
Tanto sei sicuramente obbligato a fare i tagliandi che prevedono pezzi da sostituire/manutentare e alla fine "il banco" è relativamente tranquillo, incassa sicuramente più di quanto spende.

Tra l'altro, come dicevi anche tu, quando rivendi sono cose che fanno la differenza e quindi per avere una Porsche oggi è una gabella obbligata da pagare.
Mi stupisco che altri marchi blasonati tipo McLaren, Aston Ferrari, Lambo, ecc non lo facciano (o forse non lo sappiamo noi)


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Novembre 12, 2020, 14:25:16 pm
Citato da: MRC su Novembre 12, 2020, 14:09:19 pm
Sauron, ci credo che allungano gli anni permessi è come mungere una vacca sempre produttiva.
Tanto sei sicuramente obbligato a fare i tagliandi che prevedono pezzi da sostituire/manutentare e alla fine "il banco" è relativamente tranquillo, incassa sicuramente più di quanto spende.

Tra l'altro, come dicevi anche tu, quando rivendi sono cose che fanno la differenza e quindi per avere una Porsche oggi è una gabella obbligata da pagare.
Mi stupisco che altri marchi blasonati tipo McLaren, Aston Ferrari, Lambo, ecc non lo facciano (o forse non lo sappiamo noi)


lotus fallirebbe in due giorni  ;D ;D

a parte gli scherzi ci stà , anzi più sali tipo su gt3 più conviene mi dicevano.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Miki Biasion su Novembre 13, 2020, 08:08:07 am
Citato da: MRC su Novembre 12, 2020, 14:09:19 pm
Sauron, ci credo che allungano gli anni permessi è come mungere una vacca sempre produttiva.
Tanto sei sicuramente obbligato a fare i tagliandi che prevedono pezzi da sostituire/manutentare e alla fine "il banco" è relativamente tranquillo, incassa sicuramente più di quanto spende.

Tra l'altro, come dicevi anche tu, quando rivendi sono cose che fanno la differenza e quindi per avere una Porsche oggi è una gabella obbligata da pagare.
Mi stupisco che altri marchi blasonati tipo McLaren, Aston Ferrari, Lambo, ecc non lo facciano (o forse non lo sappiamo noi)


Secondo me il fattore "tranquillità" vince su tutto, specialmente se se ne fa un uso abbastanza intenso... ti diverti ma senza farti pensieri sgradevoli riguardo costose rotture. Viste le nostre "scampagnate" sarebbe utile se nel programma rientrasse anche l'usura di dischi e pastiglie  ;D


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Sauron su Novembre 13, 2020, 17:24:16 pm
Citato da: MRC su Novembre 12, 2020, 14:09:19 pm
Sauron, ci credo che allungano gli anni permessi è come mungere una vacca sempre produttiva.
Tanto sei sicuramente obbligato a fare i tagliandi che prevedono pezzi da sostituire/manutentare e alla fine "il banco" è relativamente tranquillo, incassa sicuramente più di quanto spende.

Tra l'altro, come dicevi anche tu, quando rivendi sono cose che fanno la differenza e quindi per avere una Porsche oggi è una gabella obbligata da pagare.
Mi stupisco che altri marchi blasonati tipo McLaren, Aston Ferrari, Lambo, ecc non lo facciano (o forse non lo sappiamo noi)


Lo fanno... la policy di Ferrari non è male. Per McLaren i prezzi sono da capogiro ma comprarsene una senza garanzia è folle, specie prima della 650S.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Sauron su Novembre 13, 2020, 17:34:55 pm
Citato da: Miki Biasion su Novembre 13, 2020, 08:08:07 am
Viste le nostre "scampagnate" sarebbe utile se nel programma rientrasse anche l'usura di dischi e pastiglie  ;D


Sto aspettando la spia delle anteriori...  ;D

Facevo questo ragionamento l'altro giorno, scusate se vado OT sul Pistone  ;D ;D ;D
Il tranello in cui cadono alcuni appassionati che conosco è il seguente: si possono permettere al massimo l'auto sportiva A da X migliaia di euro, utilizzando tutto il proprio budget per acquisto e spese correnti.
Se la comprano e, dopo un po', magari perché hanno qualche entrata in più, valutano di passare all'auto sportiva da X+ 10/20/50 k euro, che all'anno però costa 1/2/5/10 k euro in più, utilizzando ancora una volta tutto il proprio (aumentato) budget.

Ecco, secondo me con un'auto sportiva, un giocattolo, un hobby, è sempre meglio tenersi un margine molto, molto ampio, in modo che la spesa sia non dico irrilevante ma tale da non dare adito ad alcuna preoccupazione. Anche grazie ai pacchetti come l'Approved.
Credo che in questo modo l'esperienza sia molto più serena e anche più sana.
Arrivare invece al limite del proprio budget ho visto che nelle persone ha infine inciso sulla vita di tutti i giorni: chi si fa problemi ad usarla, chi non cambia le gomme, chi lesina sull'assicurazione...

Attenzione, non è un giudizio - ognuno faccia ciò che vuole - ma un ragionamento relativo, che prescinde dagli ordini di grandezza. Però ribadisco che, secondo me, potersi godere un'auto da 8 su 10 in maniera spensierata, senza alcun timore, è meglio che averne una da 10 su 10 e goderne solo in parte per paura che qualcosa vada storto.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: MRC su Novembre 13, 2020, 17:45:33 pm
condivido ma in parte.
Condivido la cosa di lasciarsi margine per un hobby come l'auto sportiva ma non mi piace dover pagare delle gabelle forzatamente.

Anche dando per scontato di non avere problemi a spendere per una sportiva, mi fa incazzare che se non fai la loro garanzia aggiuntiva poi l'auto non vale quanto dovrebbe, pur se tu la usi con i guanti e fai i tagliandi richiesti.
Inoltre, visto lo spauracchio dei guasti che su auto sportive sono anche molto frequenti (vedi motori che scoppiano o altri problemi vari "sta-conosciuti ma non riconosciuti") ecco che sei costretto a fare il salcazzo di "approved" per dormire tranquillo.

Secondo me è indice di scarsa serietà, anche perchè non sto prendendo un'auto da pista/corsa, sto acquistando un'auto regolarmente targata più o meno sportiva: una caxxo di boxster o 911 base mi vuoi dire cosa hanno di così sportivo da dover richiedere la garanzia aggiuntiva annuale?

Posso ancora capire per una 911 GT2 RS che è abbastanza estrema, ma i motori scoppiati delle 996 base non si contano più ormai.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: saturn_v su Novembre 13, 2020, 17:50:41 pm
Citato da: iudexmaximus su Giugno 13, 2020, 10:56:28 am
Sono splendide ed eccellenti all around daily drivers (base e S soprattutto), ma il ruolo della supercar spetta alla 911 secondo me.



Beh, neanche la 911 nasce come supercar...lo diventa nelle versioni piu' muscolose....


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Sauron su Novembre 13, 2020, 17:50:44 pm
Citato da: MRC su Novembre 13, 2020, 17:45:33 pm
condivido ma in parte.
Condivido la cosa di lasciarsi margine per un hobby come l'auto sportiva ma non mi piace dover pagare delle gabelle forzatamente.

Anche dando per scontato di non avere problemi a spendere per una sportiva, mi fa incazzare che se non fai la loro garanzia aggiuntiva poi l'auto non vale quanto dovrebbe, pur se tu la usi con i guanti e fai i tagliandi richiesti.
Inoltre, visto lo spauracchio dei guasti che su auto sportive sono anche molto frequenti (vedi motori che scoppiano o altri problemi vari "sta-conosciuti ma non riconosciuti") ecco che sei costretto a fare il salcazzo di "approved" per dormire tranquillo.

Secondo me è indice di scarsa serietà, anche perchè non sto prendendo un'auto da pista/corsa, sto acquistando un'auto regolarmente targata più o meno sportiva: una caxxo di boxster o 911 base mi vuoi dire cosa hanno di così sportivo da dover richiedere la garanzia aggiuntiva annuale?

Posso ancora capire per una 911 GT2 RS che è abbastanza estrema, ma i motori scoppiati delle 996 base non si contano più ormai.


Il mio ultimo discorso non c'entra molto con la questione Approved.

Sull'affidabilità, dopo l'abbandono dei motori M96 e M97 le Porsche hanno avuto pochissimi problemi, non credo che sia "obbligatorio" fare l'Approved. Certo che se spendi 80k per una 991.1 Carrera S ben tenuta con 7-8 anni sul groppone, non ti fai certo problemi a spendere 87,5 euro al mese e sbattertene di qualsiasi cosa capiti alla macchina (ragionevolmente, nulla di serio). A me pare molto serio che Porsche lo offra e trovo il costo competitivo.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: saturn_v su Novembre 13, 2020, 18:02:28 pm

Personalmente, non terro' mai un'auto moderna senza una forma di garanzia e non parlo solo di ferri di pregio...anche su una semplice Accord 2.0 turbo accessoriata son dolori se ti parte qualcosa....


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Novembre 13, 2020, 22:29:17 pm
Imho ha senso l'approved, sopratutto su carrera .

Per sauro,  imho per essere sereno devo pensare "se la tiro sul.muro amen sto senza sportiva ma non piango più di un mese  :-\ "
Ma è chiaro che pensare di spendere 2k solo di extra bollo e superbollo due riflessioni le fa fare


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: mauring su Novembre 14, 2020, 07:14:16 am
Io invece vieterei queste forme di assicurazione totale, che invitano a correre fregandosene del mezzo, dei rischi e di eventuali danni.

Ci sarebbero più prudenza e più cura delle cose, a beneficio di tutti.



Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: MRC su Novembre 14, 2020, 08:35:23 am
È il paradosso dei tempi moderni, come pagare la garanzia aggiuntiva per gli elettrodomestici che sennò si possono rompere
Io non la faccio mai tanto se la fai di 4 anni si rompe al quinto, ecc

E qui è la stessa cosa: per negligenze progettuali della casa sei costretto a pagare una polizza annuale dove alla fine la casa costruttrice ci guadagna sempre e comunque

Sauron, io non contesto i 90 euro al mese, contesto il principio che porta a doverli pagare.
A quel punto la prendo a noleggio e se la piego su un rail chi se ne frega!


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: TonyH su Novembre 14, 2020, 10:02:33 am
Citato da: mauring su Novembre 14, 2020, 07:14:16 am
Io invece vieterei queste forme di assicurazione totale, che invitano a correre fregandosene del mezzo, dei rischi e di eventuali danni.


Tipo le Kasko che anche il tuo datore di lavoro fa pagare cara come il fuoco? ::)


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: mauring su Novembre 14, 2020, 10:32:36 am
Citato da: TonyH su Novembre 14, 2020, 10:02:33 am
Tipo le Kasko che anche il tuo datore di lavoro fa pagare cara come il fuoco? ::)


Certo, anche quelle.

Tanto il ramo auto non è quello redditizio. È il ramo vita che tira bene.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: TonyH su Novembre 14, 2020, 10:53:45 am
Per logica anche il ramo vita allora andrebbe segato. Se ho la diaria da ricovero posso farmi male più serenamente.
Se ho il rimborso spese mediche posso adottare comportamenti meno prudenti che tanto mi rimborsano.

Seghiamo anche le polizze sulla casa. Così stai più attento al rischio incendio, a dove la costruisci per il rischio terremoto e al rischio inondazione.

Seghiamo anche il ramo previdenza. Come osi vivere a lungo? O lavori, oppure ti seppelliamo.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: mauring su Novembre 14, 2020, 12:46:38 pm
Quante cazzate...


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: TonyH su Novembre 14, 2020, 14:04:09 pm
Mi adeguo al tuo livello, anche se meno scurrile.

Vedi, stai proiettando sugli altri quelli che faresti te con il tuo giudizio tranciante sulle garanzie esters.
Ma non siamo tutti te.
C’è chi lo fa anche solo per proteggersi dagli imprevisti, che possono capitare anche ai guidatori prudenti.

Poi, il fatto che tu non condivida, non lo rende automaticamente sbagliato.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: mauring su Novembre 14, 2020, 14:47:05 pm
In Italia, ogni anno, 3 auto aziendali su 4 hanno un incidente. Una media paurosa.

https://www.google.com/amp/s/www.alvolante.it/business/news/quanti-incidenti-auto-aziendali-357779%3famphtml=1

Scommettiamo che se si dovessero pagare i danni di tasca propria gli incidenti diminuirebbero drasticamente ?


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Homer su Novembre 14, 2020, 15:20:08 pm
Citato da: mauring su Novembre 14, 2020, 14:47:05 pm
In Italia, ogni anno, 3 auto aziendali su 4 hanno un incidente. Una media paurosa.

https://www.google.com/amp/s/www.alvolante.it/business/news/quanti-incidenti-auto-aziendali-357779%3famphtml=1

Scommettiamo che se si dovessero pagare i danni di tasca propria gli incidenti diminuirebbero drasticamente ?


Ovviamente non ti viene il dubbio che essendo auto aziendali magari circolano un pochettino di piu di quelle private?


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: mauring su Novembre 14, 2020, 15:35:19 pm
Citato da: Homer su Novembre 14, 2020, 15:20:08 pm
Ovviamente non ti viene il dubbio che essendo auto aziendali magari circolano un pochettino di piu di quelle private?


3 su 4 è un dato altissimo, non giustificabile con la sola percorrenza maggiore.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Novembre 14, 2020, 18:01:10 pm
ma soprattutto forse non sai che per un nlt è un sinistro anche quando ti sfiorano in parcheggio....

io avrei 4 sinistri l'anno se consideri quando mi toccano in posteggio ( e io non ci sono).



Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Emi su Novembre 14, 2020, 18:30:20 pm
Un auto aziendale del nostro parco auto percorre mediamente 40mila km anno, la mia auto personale 7mila, mio padre 3mila scarsi

Le probabilità con le percorrenze cambiano..
Senza contare che visti i canoni di noleggio e le coperture, e normale almeno una volta l anno fare sistemare righe strisciate etc, anche perché lo stesso noleggiatore ti dice "se denunci non paghi nulla, se riconsegni rovinata paghi tu"

Come la mettiamo?


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: mauring su Novembre 14, 2020, 20:27:49 pm

La percorrenza media annua delle auto aziendali in Italia è di 30.000 km.

Non credo che tre pistoniani su 4 con auto senza kasko facciano un incidente ogni 30.000 km.

Quando non si paga di tasca propria l'attenzione é minore, poco da fare.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Emi su Novembre 14, 2020, 22:12:16 pm
Ci riprovo
Auto aziendale, ok 30mila km anno, così sei contento, ogni giorno posteggiata in almeno 6/7 supermercati diversi

Possibilità di avere danni?


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Sauron su Novembre 15, 2020, 19:42:42 pm
Citato da: MRC su Novembre 14, 2020, 08:35:23 am
per negligenze progettuali della casa sei costretto a pagare una polizza annuale dove alla fine la casa costruttrice ci guadagna sempre e comunque

Sauron, io non contesto i 90 euro al mese, contesto il principio che porta a doverli pagare.
A quel punto la prendo a noleggio e se la piego su un rail chi se ne frega!


Di quali negligenze stai parlando???
Chi ti obbliga???
Con tutto il rispetto, credo che tu non abbia capito...


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Sauron su Novembre 15, 2020, 19:45:10 pm
Citato da: mauring su Novembre 14, 2020, 07:14:16 am
Io invece vieterei queste forme di assicurazione totale, che invitano a correre fregandosene del mezzo, dei rischi e di eventuali danni.

Ci sarebbero più prudenza e più cura delle cose, a beneficio di tutti.



Porsche Approved assicurazione totale?! Invita a correre?! Chi la fa se ne frega del mezzo, dei rischi e dei danni?! Senza avremmo più cura delle cose?!

Qualcuno levi il vino al Mauring, la solitudine gli ha dato alla testa  ;D ;D


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: MRC su Novembre 15, 2020, 22:43:52 pm
Citato da: Sauron su Novembre 15, 2020, 19:42:42 pm
Di quali negligenze stai parlando???
Chi ti obbliga???
Con tutto il rispetto, credo che tu non abbia capito...


no no ho capito, conosco benissimo di cosa si parla.
mala-
Negligenze perchè il famoso problema delle boxster che risolvevi solamente smontanto mezza auto era un problema noto alla casa ma non riconosciuto, i motori delle 996 che scoppiavano come petardi era un problema arcinoto ma ti mettevi al riparo solamente pagando l'approved annualmente.
Quindi se il costruttore mette in commercio un prodotto con difetti congeniti perchè chiede a me di farmi una polizza annua per tutelarmi da eventuali guasti dovuti alla sua mala-progettazione?


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Sauron su Novembre 16, 2020, 16:36:32 pm
Citato da: MRC su Novembre 15, 2020, 22:43:52 pm
no no ho capito, conosco benissimo di cosa si parla.
mala-
Negligenze perchè il famoso problema delle boxster che risolvevi solamente smontanto mezza auto era un problema noto alla casa ma non riconosciuto, i motori delle 996 che scoppiavano come petardi era un problema arcinoto ma ti mettevi al riparo solamente pagando l'approved annualmente.
Quindi se il costruttore mette in commercio un prodotto con difetti congeniti perchè chiede a me di farmi una polizza annua per tutelarmi da eventuali guasti dovuti alla sua mala-progettazione?


Ho già detto che ai tempi per le 996, 986, 997 mk1, 987 mk1 e 987 base mk2 era uno scandalo - tra l'altro, potevi farlo fino a nove anni, quindi non risolvevi.

Oggi, però, il tuo discorso non regge più. Chapeau alle Case che fanno buone auto - e le Porsche attuali sono ottime - e ti consentono di dormire tranquillo per almeno 15 anni, anche se la prendi usata, con spese ragionevoli. Non ci vedo nulla di male, anzi... come mai non lo fanno tutte?

Ciao!  ;)


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: MRC su Novembre 16, 2020, 16:57:54 pm
Citato da: Sauron su Novembre 16, 2020, 16:36:32 pm
Ho già detto che ai tempi per le 996, 986, 997 mk1, 987 mk1 e 987 base mk2 era uno scandalo - tra l'altro, potevi farlo fino a nove anni, quindi non risolvevi.

Oggi, però, il tuo discorso non regge più. Chapeau alle Case che fanno buone auto - e le Porsche attuali sono ottime - e ti consentono di dormire tranquillo per almeno 15 anni, anche se la prendi usata, con spese ragionevoli. Non ci vedo nulla di male, anzi... come mai non lo fanno tutte?

Ciao!  ;)


Non ho nulla contro Porsche, prima o poi una 911 me la prendo.
Non mi piace solamente che auto di serie vadano incontro a guasti importanti, non sono auto da corsa.
Poi magari oggi sono auto più affidabili, resta il fatto che se non fai l'approved quando rivendi ti fanno tutti storie

Ciao!  ;)


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Sauron su Novembre 16, 2020, 18:49:41 pm
Citato da: MRC su Novembre 16, 2020, 16:57:54 pm
se non fai l'approved quando rivendi ti fanno tutti storie


non mi risulta!


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: oscar su Novembre 16, 2020, 19:53:56 pm
mi sa che tutte le auto vanno incontro a guasti importanti, un pò come tutti noi andiamo incontro alla mietritrice ;D.
io penso che vetture potenti ed affidabili siano roba più unica che rara. di porsche si sa perchè ci sono persone che le sfruttano. ma che siano tanto peggio della media ho qualche dubbio. piuttosto il problema saranno i costi di riparazione.

ad es le lotus non si rompono ??? tra l'altro utilizzando meccanica toyota. ferrari, lambo, maserati io non voglio neppure pensare cosa costi ripararle se uno se le vuole godere. di mclaren penso youtube sia pieno ecc....
mercedes bmw e audi potenti e sfruttate che non si rompano io non ci credo neppure se scende l'arcangelo gabriele a mettermelo per iscritto :o.

forse una volta c'erano robe come il 6 cilindri nissan che avevano margini, oggi tale situazione non si verifica neppure più sulle utilitarie che montano motorini turbo.
con la tecnologia attuale, la quantità di plastica usata, le centraline e sensori cercare affidabilità a 15-20 anni è come la roulette. giusto se uno fa tutta autostrada la macchina gli può durare molti chilometri.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: MRC su Novembre 17, 2020, 12:11:01 pm
e comunque, giusto in questi giorni su un thread di LLCC si parla di difetti congeniti e l'ultima 911 GT3 ha il "piccolo" difetto che spacca gli attacchi degli ammortizzatori.
Su tante segnalazioni fatte nel web si dice per tutte che il difetto NON rientra nella garanzia nè nell'approved, e si parla anche di circa 20.000 USD per la riparazione ovviamente a carico del proprietario.

Quindi, se permettete, io rimango della mia idea.

Allego qualche foto del "piccolo" difetto



Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: alura su Novembre 17, 2020, 13:21:55 pm
:o


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: mauring su Novembre 17, 2020, 13:49:48 pm
:o :o :-X :-X

Eh niente...mi tengo la Smart Roadster.  ;D


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Novembre 17, 2020, 13:56:02 pm
mi ricordo di crepate cosi, i duomi posteriori delle bmw  e46.
:-\ :-\


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: abrasda su Novembre 17, 2020, 15:54:32 pm
porsche ha sempre usato  i mcpherson anteriori  proprio per fare una scocca piu' leggera non per motivi di spazio  (visto che il motore sta dietro) , infatti gli attacchi del quadrilatero necessitano di maggior robustezza; puo' darsi che abbiano allegerito troppo la scocca


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Homer su Novembre 17, 2020, 16:28:39 pm
metti anche le foto dei duomi della nuova Alpine nelle stesse condizioni  :P


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: abrasda su Novembre 17, 2020, 17:28:39 pm
Poi bisogna anche vedere su quei duomi se ammo e molle fossero originali e non roba superdura e ribassata


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Sauron su Novembre 17, 2020, 17:30:26 pm
Citato da: abrasda su Novembre 17, 2020, 17:28:39 pm
Poi bisogna anche vedere su quei duomi se ammo e molle fossero originali e non roba superdura e ribassata


ma no, lo dice internet, significa che la GT3 è progettata male e notoriamente difettosa. Sarà per quello che te le regalano.  ;D


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: lou su Novembre 17, 2020, 17:55:04 pm
vedere le tante magagne di molti modelli Porche che citate qui sopra mi fa cadere un mito. Ho sempre creduto che fossero delle macchine molto affidabili, specialmente rispetto ad altre sportive, anche blasonate, considerate più fragili e/o con manutenzione obbligatoriamente molto minuziosa. Invece avete fatto una lista piuttosto corposa di modelli con problemi meccanici riconosciuti (e non solo casi sporadici) veramente impressionante  :o :(


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: tappo su Novembre 17, 2020, 18:24:15 pm
Citato da: lou su Novembre 17, 2020, 17:55:04 pm
vedere le tante magagne di molti modelli Porche che citate qui sopra mi fa cadere un mito. Ho sempre creduto che fossero delle macchine molto affidabili, specialmente rispetto ad altre sportive, anche blasonate, considerate più fragili e/o con manutenzione obbligatoriamente molto minuziosa. Invece avete fatto una lista piuttosto corposa di modelli con problemi meccanici riconosciuti (e non solo casi sporadici) veramente impressionante  :o :(


ricordo che sul mio modello di Porsche, la 997 Carrera (ma il problema c'era anche sulla 996 e 987), c'era il rischio di una perdita d'olio del paraolio tra cambio e motore (dovuto al non perfetto allineamento del motore al cambio). io seguivo un forum e lì si parlava di questo problema.. allora sono tornato a casa e ho controllato se c'era la goccia d'olio sul pavimento, e purtroppo c'era.. per fortuna la mia auto aveva la garanzia della Casa madre (mai fatto Porsche approved), ma chi ebbe il problema fuori garanzia parlava di prezzo folle da parte di Porsche su un difetto noto..


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: MRC su Novembre 17, 2020, 18:27:11 pm
Citato da: Homer su Novembre 17, 2020, 16:28:39 pm
metti anche le foto dei duomi della nuova Alpine nelle stesse condizioni  :P


Si,si, lì si spaccano gli attacchi in fusione, stessa problematica che su un’auto moderna NON dovrebbe esistere


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: MRC su Novembre 17, 2020, 18:31:16 pm
Citato da: lou su Novembre 17, 2020, 17:55:04 pm
vedere le tante magagne di molti modelli Porche che citate qui sopra mi fa cadere un mito. Ho sempre creduto che fossero delle macchine molto affidabili, specialmente rispetto ad altre sportive, anche blasonate, considerate più fragili e/o con manutenzione obbligatoriamente molto minuziosa. Invece avete fatto una lista piuttosto corposa di modelli con problemi meccanici riconosciuti (e non solo casi sporadici) veramente impressionante  :o :(


Purtroppo il mondo Porsche non è nuovo a queste e altre magagne, e chi segue i forum o i possessori come Tappo possono confermare.

Sauron, anche a me piacciono le Porsche ma bisogna ammettere che sono progettate a cazzo come tutte le altre auto, nonostante i prezzi stellari che chiedono.
Poi io ho una Lotus che è universalmente riconosciuta come baracca che si rompe ogni 2x3, ma lo sappiamo e gli vogliamo bene anche così. Ma la favola della qualità teutonica è morta da un pezzo ormai


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: oscar su Novembre 17, 2020, 19:33:05 pm
bè oddio se stacca i duomi senza subire urti è poco difendibile. però anche altri marchi hanno avuto guai simili, es bmw m3 che se non erro bisognava far risaldare il retrotreno, la r8 che crepa il telaio....  :oe queste mi son capitate girovagando su internet, senza andare ad informarmi sui singoli modelli.

sono auto che vengono vendute sul mercato globale come qualsiasi altro prodotto di consumo. difetti noti ci sono per tutti temo, se dovessero ripararli in garanzia adremo tutti a piedi.
la 911 gode di una certa fama che deriva dai modelli classici fino circa al 1990, le ultime avevano tipo 230cv da un 3.2 ed il modello di base aveva 20 e passa anni di sviluppo.

giusto per fare un esempio la nuova corvette che è un modello dove gm ha investito montagne di soldi con chissà quanti tecnici che ci han lavorato sopra anni ed una campagna di marketing. ebbene già pare che ci siano clienti inferociti perchè perde olio dal cambio peggio di un vecchio land rover ;D.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: tappo su Novembre 18, 2020, 12:46:08 pm
Citato da: oscar su Novembre 17, 2020, 19:33:05 pm
giusto per fare un esempio la nuova corvette che è un modello dove gm ha investito montagne di soldi con chissà quanti tecnici che ci han lavorato sopra anni ed una campagna di marketing. ebbene già pare che ci siano clienti inferociti perchè perde olio dal cambio peggio di un vecchio land rover ;D.


potrebbero fare come mio cugino.. aveva una ford Focus (se non ricordo male) che perdeva olio dal motore.. un bel giorno mi disse "ma sai che poi la perdita si è arrestata da sola?"... pochi minuti dopo ha messo in moto e ha grippato ;D ;D ;D


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: oscar su Novembre 18, 2020, 14:37:35 pm
appunto quello che dicono i proprietari di land rover: "se non perde olio devi preoccuparti" ;D


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: Sauron su Novembre 18, 2020, 17:14:40 pm
Il problema citato da Tappo è l'RMS (rear main seal), che affliggeva i motori serie M96 e M97 come dicevo prima.

Per il resto, anche l'evidenziatore appoggiato alla mia scrivania riuscirebbe a esprimere il concetto per cui:
- nessuna Casa è perfetta e produce modelli perfetti;
- tutti i modelli hanno qualche problema.

A questo punto spetta alle persone fare un passetto in più dell'evidenziatore, pena concludere che tutte le Case e tutti i modelli sono uguali - ad esempio:
una 996.2 è affidabile di motore quanto una 997.2 (falso);
gli interni della 986 sono di qualità pari a quelli della 981 (falso);
la 991.1 GT3 è affidabile di motore quanto la 991.2 GT3 (falso);
la RX8 è affidabile di motore quanto una 997.2 (falso);
la R8 pre interventi alla parte anteriore del telaio è robusta come le successive (falso);
eccetera, eccetera, eccetera...

Se le 996 non GT sono le 911 più svalutate c'è una ragione (IMS, RMS, fanali anteriori).
Se le 911 dalla 997.2 sono così apprezzate sul mercato (specie le GT) c'è una ragione.

Se fossero dei rottami senza qualità non sarebbe così.

Ovviamente parlo di Porsche perché conosco un po' ma lo stesso discorso si può fare per altre Case e altri modelli: non facciamo del relativismo.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: DoguiPlus su Novembre 18, 2020, 17:29:48 pm
è anche da dire che tutte le prime versioni di solito sono più deboli... durante la produzione di solito migliorano.

(vedi prime exige v6 vs attuali oppure una s1 1996 vs 2000)


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: saturn_v su Novembre 19, 2020, 16:40:41 pm
Citato da: oscar su Novembre 17, 2020, 19:33:05 pm
giusto per fare un esempio la nuova corvette che è un modello dove gm ha investito montagne di soldi con chissà quanti tecnici che ci han lavorato sopra anni ed una campagna di marketing. ebbene già pare che ci siano clienti inferociti perchè perde olio dal cambio peggio di un vecchio land rover ;D.


I primi esemplari della CTS-V (praticamente tutto il Model Year 2016) della generazione che possiedo in molti casi si mangiavano il compressore volumetrico, difetto piuttosto grave, GM poi ha risolto ed ha esteso la garanzia a chi possedeva un'esemplare che rientrava nel lotto sotto accusa.


Titolo: Re: Quotazioni post Covid
Post di: oscar su Novembre 21, 2020, 10:15:52 am
corretto da parte di GM, dove sono poche vetture e la riparazione ha un basso costo dovrebbero comportarsi sempre così. se almeno una delle due condizioni di cui sopra non si verifica io penso che i casi di comportamenti corretti siano più unici che rari.

a tacere degli scandali tipo i blocchetti di accensione della stessa GM e per rimanere solo sui guasti meccanici si potrebbe sparare sulla croce rossa con le sospensioni ad aria  ;D, oppure i problemi che ebbe honda con alcuni cambi che allungò la garanzia solo ad un limitato numero di clienti, i vari cvt, indietro nel tempo e forse prima delle leggi sui consumatori le guarnizioni della testa di toyota, o il motore northstar :o.
giusto ieri ho guardato un video su qualche mclaren e yt mi ha consigliato un video sul cambio della mercedes sls ::)


ilPistone.com | Powered by SMF 1.0.2.
© 2001-2004, Lewis Media. All Rights Reserved.